rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
social Città di Castello

A Città di Castello tutti pazzi per la pizza: lo dice un sondaggio in occasione del World Pizza Day

La cittadina umbra si classifica come terza assoluta per il volume di pizze ordinate, lo afferma Deliveroo, piattaforma online leader del delivery food. Tra i gusti è regina sempre la Margherita

C'è anche Città di Castello (Perugia) sul podio delle città dove si ordina di più la pizza a domicilio, e precisamente al terzo posto. Lo rivela il canale Instagram di Deliveroo, la piattaforma leader nell’online food delivery che in occasione del World Pizza Day di lunedì 17 gennaio, ha chiesto di esprimere la propria preferenza attraverso un sondaggio che si è svolto sul canale Instagram della piattaforma. A concorrere, la pizza napoletana, la scrocchiarella romana, lo sfincione palermitano e la pizza al padellino torinese.

L'azienda di consegne a domicilio ha infatti registrato +70% di consegne di pizza. Tra i gusti la margherita resiste in cima alle preferenze, seguita dalla diavola e dalla capricciosa. 

Città di Castello si posiziona a sorpresa  terza assoluta tra le città pizza lover, con Alghero al primo posto davanti a Fossano (CN). La speciale classifica “geografica” di Deliveroo tiene conto degli ordini di pizza sul totale del volume degli ordini.

Gli appelli al voto e il risultato finale: trionfa la pizza napoletana

Ad invitare al voto, sostenendo le “ragioni” delle pizze in concorso, 4 pizzaioli partner di Deliveroo e interpreti specializzati delle 4 varianti in gara: Angelo Cirietti  di Cit Ma Bon di Torino secondo cui “la pizza al padellino, la pizza tipica torinese lievitata e cotta infatti all’interno di un padellino, è un’esperienza unica da assaporare, fragrante ma anche soffice e morbida allo stesso tempo”; per Michele Agostini  di Fra Diavolo, pizzeria napoletana con sede a Milano,  la pizza napoletana è irrinunciabile perché “la pizza napoletana è semplicemente la regina delle pizze!”; Antonio Madonia di Sfizi E Delizie di Palermo ha sostenuto  invece la causa del classico Sfincione sicliano “realizzato rigorosamente come da tradizione con pomodoro, cipolle, acciughe e caciocavallo” mentre David Solimine di Alice Pizza ha invitato al voto per la pizza romana "perché è fragrante, leggera ed è croccante!”.

A trionfare è stata la pizza napoletana, che ha prevalso nella finale del Deliveroo Pizza Contest, raccogliendo l’80% delle preferenze contro il 20% andato dalla pizza romana, classificatasi seconda. Più staccate lo sfincione siciliano e la pizza al padellino, che nelle semifinali della competizione hanno registrato rispettivamente il 28% e il 13% dei consensi.

Compagna di cene in famiglia, con amici, di serate davanti alla tv quando gioca la propria squadra del cuore, la pizza continua a registrare un trend di crescita anno dopo anno, anche a domicilio.

Nel corso dell’ultimo trimestre del 2021 gli ordini di pizza sulla piattaforma di Deliveroo, che conta oltre 5.000 pizzerie da cui poter ordinare in tutta Italia, sono cresciuti del 70% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

TOP 10 gusti di pizza più ordinati nel 2021

  • Margherita
  • Diavola
  • Capricciosa
  • Marinara
  • Bufala
  • Napoli
  • Wurstel
  • 4 formaggi
  • Salsiccia
  • Ortolana

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Città di Castello tutti pazzi per la pizza: lo dice un sondaggio in occasione del World Pizza Day

PerugiaToday è in caricamento