Giovedì, 23 Settembre 2021
social

Una cartolina virtuale da Orvieto, il progetto per stimolare il turismo

L'idea di una startup toscana che trasforma le foto amatoriali dalle città italiane in cartoline con l'invito a visitare la meta

Cartoline postali reinventate in chiave moderna. In questo modo una startup toscana lancia l'iniziativa “Innamorati di Orvieto", ?una crowdpromotion per rilanciare i borghi e le città storiche italiane.

Come si svolge l'iniziativa

Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, 100 coppie di giovani e meno giovani, in rappresentanza delle varie associazioni della città, scatteranno una loro personale foto di Orvieto che tramite una app diventerà una cartolina vera e propria e verrà spedita ad altrettanti destinatari che riceveranno fisicamente a casa l’invito a visitare la città del Duomo, quando sarà possibile ricominciare a viaggiare.

A realizzare il progetto è Pemcards (www.pemcards.com), startup toscana incubata presso il Polo Tecnologico di Navacchio, che propone un uso “moderno” e sofisticato delle cartoline postali. Pemcards permette di sfruttare le migliaia di fotografie scattate ogni giorno da possessori di smartphone trasformandole in vere cartoline, proprio come quelle di una volta. L’App permette poi di realizzare la dedica, firmare la foto e spedirla in tutto il mondo, che stampata e postalizzata arriverà fisicamente al destinatario nella propria cassetta postale.

Una delle applicazioni di questo paradigma sospeso tra antico e moderno è il “Progetto Borghi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una cartolina virtuale da Orvieto, il progetto per stimolare il turismo

PerugiaToday è in caricamento