menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La parete inaugurata da IdeAttivaMente a Vò

La parete inaugurata da IdeAttivaMente a Vò

Un'installazione umbra per solidarietà a Vo' Euganeo per il primo giorno di scuola

La start up di Assisi IdeAttivaMente ha regalato alla scuola di uno dei paesi più colpiti dal Covid una parete digitale innovativa, in segno di amicizia e solidarietà. Ecco di che cosa si tratta

C'è un po' di Umbria nella ripartenza di Vò Euganeo (Padova), una delle zone più tragicamente colpite dal flagello del Coronavirus, che nella scorsa primavera ha sconvolto la vita di tutti noi. Infatti, in occasione del primo giorno di scuola nel piccolo centro veneto, la strat up di Assisi IdeAttivaMente ha portato in dono un'installazione robotica molto particolare. Si tratta di una parete di 7 metri quadrati posizionata nel corridorio della scuola primaria di Vò, che raccoglie e racconta in modo digitale e interattivo le stagioni, i mestieri, il territorio dei Colli Euganei, in un sentiero-videogioco realizzato utilizzando una barra led programmabile, una scheda elettronica e dei componenti elettronici collegati a una stampante 3D. 

"Si tratta del frutto di un lavoro realizzato nei nostri laboratori di Santa Maria degli Angeli - spiega Roberto Raspa di IdeAttivaMente - che abbiamo voluto donare alla scuola di Vò per collegare idealmente l'Umbria e il Veneto, in segno di solidarietà. Si tratta di un sussidio che permette ai ragazzi, ma anche ai professori e a tutti gli utenti, di addentrarsi nel territorio attraverso un laboratorio aperto, accessibile e infinito, che inizia dalla parete, passa tra i banchi e si evolve continuamente, per dar vita a nuove applicazioni alimentate dalla fantasia di tutti, per la crescita di tutta la comunità".

IdeAttivaMente è una start up nata in Umbria nel 2016 per stimolare l'apprendimento attraverso il gioco e la creatività. Abbinando didattica interattiva e laboratori digitali senza limiti di età, IdeAttivaMente ha realizzato progetti di coding e robotica in tante scuole dell'Umbria, in particolare attraverso la realizzazione delle pareti digitali, come modalità per sfruttare spazi e ambienti poco utilizzati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento