Mercoledì, 20 Ottobre 2021
social

"Barbie in town", arriva a Perugia lo speciale viaggio dell'iconica bambola conosciuta in tutto il mondo

Una testimonial perfetta per promuovere sui social le bellezze dei territori italiani; l'idea di due ragazzi pugliesi

Alzi la mano chi, tra le donne, non ha mai giocato a Barbie da piccola (e non solo). E allora, l'inconica bambola che ha popolato i giochi d'infanzia di milioni di bambine nel mondo, è diventata anche una speciale testimonial delle bellezze nostrane. L'idea è nata da due ragazzi pugliesi collezionisti della bambola Mattel per narrare, viaggiare e descrivere la Puglia in un modo molto diverso dal solito su Instagram.

“Il nostro scopo è quello di raccontare prima la Puglia e poi il resto d'Italia in modo diverso, affiancando ai luoghi più amati quelli nascosti e sconosciuti ai più, con l’ausilio di una modella d'eccezione, Barbie".

Dopo aver esplorato la loro regione di appartenenza, Barbie farà tappa ora in Umbria, partendo da Assisi e arrivando ora a Perugia, dop aver toccato anche anche a Bari, Napoli, Roma e Matera.

L'idea nasce dopo anni di collezionismo di Barbie e numerosi contest fotografici sui social, sorge l’esigenza di trovare una dimensione nuova per fotografare Barbie, ma anche il desiderio di raccontare il territorio e il turismo da una nuova prospettiva. Due passioni che si uniscono.

Inizialmente c'è stata la città di Bari come sfondo. Grazie all'immediato successo, il progetto si è esteso ad altre località della provincia fino a raggiungere i luoghi più inesplorati della regione. Ora il progetto Barbie in Town si sposta in Umbria, e le prossime tappe saranno Spoleto, Gubbio, Cascia e il Lago Trasimeno.

Il Covid-19 ha fermato solo in parte questa esperienza, in quanto nel rispetto delle norme Barbie in Town ha fotografato nuove mete e condiviso con i suoi fan ricordi dei viaggi precedenti.

Questo perché, spiegano i suoi creatori, in questo momento c’è bisogno di raccontare la nostra terra, riscoprirla, valorizzarla, pur restando a casa.

Barbie di tutte le etnie, di tutte le tipologie, e anche con disabilità, raccontano il nostro territorio. Un inno a tutte le donne.

Barbie in Town arriva anche a Perugia, città del cioccolato, ma non solo. Si parla di storia e di religione, ma anche di arte e tradizioni.

Un viaggio attraverso l'Italia per spronare il turismo e raccontare ciò che il grande pubblico non conosce. Assicuratevi di seguire Barbie in Town su Instagram per non perdere le prossime tappe in Umbria.

A questo link è possibile leggere lo speciale su Perugia

Gli inventori del Barbie in Town

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Barbie in town", arriva a Perugia lo speciale viaggio dell'iconica bambola conosciuta in tutto il mondo

PerugiaToday è in caricamento