rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Salute

Anci Umbria e Federsanità insieme al Comitato “Daniele Chianelli” per sostenere i malati di tumore: supporto per bambini e adulti

Un protocollo d’intesa per la ricerca, la cura, il supporto e l’accoglienza dei pazienti

“Oggi firmiamo un protocollo che segna un punto di partenza rispetto agli impegni presi come Federsanità. Sarà mia cura inviarlo a tutti i sindaci umbri per chiedere loro un impegno ufficiale con la ratifica di questo documento nei Consigli comunali. Ognuno di loro potrà essere portavoce di questo straordinario esempio di vita” ha spiegato Manuel Petruccioli, il presidente di Federsanità Anci Umbria e sindaco di Giano dell’Umbria, che oggi, lunedì 4 settembre, ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il presidente di Anci Umbria e sindaco di Deruta, Michele Toniaccini e il presidente del Comitato per la Vita, Franco Chianelli.

Un protocollo per la vita, una firma per la speranza. Anci Umbria e Federsanità Anci Umbria hanno dunque sottoscritto il protocollo con il Comitato per la vita “Daniele Chianelli”. 
L’obiettivo dell’accordo è quello di coinvolgere i 92 comuni dell’Umbria in una serie di attività per la promozione delle iniziative e del lavoro dell’organizzazione di volontariato impegnata da 33 anni nel sostegno alla ricerca, la cura, il supporto e l’accoglienza di bambini, adolescenti e adulti malati di tumori del sangue.

Il sindaco Toniaccini ha sottolineato: “Sono onorato di prendere parte a questa iniziativa per una associazione straordinaria, un esempio da esportare, come detto dal presidente della Repubblica, Mattarella. Ringrazio il presidente Chianelli per il servizio che il Comitato assicura alle persone, cuore delle nostre società e che vanno tutelate”. E ancora:  “Stiamo organizzando, attraverso i comuni capofila delle 12 zone sociali, una serie di incontri per far conoscere le associazioni di volontariato e il lavoro prezioso che fanno per le nostre comunità”.

“Ho percepito un impegno sincero di voler sostenere il Comitato da parte di Anci. Sono convinto che grazie al sostegno dei sindaci otterremo ottimi risultati di sensibilizzazione. Il loro aiuto sarà fondamentale per persuadere tante persone ad aiutarci”, ha concluso Franco Chianelli.

Tra le attività previste dal protocollo c’è l’impegno di Anci Umbria, con la consulenza ed il supporto di Federsanità Anci Umbria, di sollecitare una concreta partecipazione delle Amministrazioni: alla Giornata Mondiale contro il Cancro infantile, che ogni anno si celebra il 15 febbraio, e alla Giornata nazionale contro leucemie, linfomi, mielomi che ogni anno, che si svolge il 21 giugno, a promuovere e sostenere tutte quelle iniziative necessarie ad accrescere la conoscenza di queste gravi patologie e il sostegno alle famiglie, a favorire la partecipazione del personale degli Uffici relazioni con il pubblico alla diffusione di materiale informativo e divulgativo, ad inviare ai diciottenni, a nome del Sindaco e del Comitato, gli auguri di "buon compleanno" assieme all'invito a testimoniare il diritto di cittadinanza attiva, scegliendo di diventare "donatori periodici di sangue" e di iscriversi al Registri internazionale dei donatori di midollo osseo, ad inviare a tutte le famiglie, in allegato alle proprie eventuali pubblicazioni, materiale informativo e vigilare, adottando tutte le iniziative necessarie, affinché vengano favorite le iniziative di assistenza domiciliare a bambini, adolescenti e adulti malati ematologici con la presenza di un medico, un infermiere, una psicologa.

Il Comitato per la vita “Daniele Chianelli”, invece, si impegna a realizzare sinergie da parte del proprio sistema associativo con quello dei Comuni finalizzato allo sviluppo di una cultura di attenzione ai bisogni sociali dei malati onco ematologici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anci Umbria e Federsanità insieme al Comitato “Daniele Chianelli” per sostenere i malati di tumore: supporto per bambini e adulti

PerugiaToday è in caricamento