Lunedì, 18 Ottobre 2021
Rubriche

Schegge di Antonio Carlo Ponti | Per stasera basta con tutto, torniamo alla poesia... non cambia il mondo ma...

Basta guerre, sangue, i ministri del governo talebano che al consiglio si sparano contro, buco dell’ozono al polo sud, un femminicidio al giorno ma secondo la Palombelli spesso le femmine se la cercano facendo arrabbiare i maschi poareti. Basta, torniamo ai classici come invocava Ugo Foscolo poeta sommo ma che aveva il vizio di rubare le posate d’argento, non sembra di leggere una fake sul web? Torniamo alla poesia che è sempre meglio di farsi un selfie con Salvini. Ho in casa una mezza dozzina di libri di Montale ma ho comprato lo stesso all’edicola di Patrizia “Poesie” curato da Giovanni Raboni con “Bufera” e “Satura” (€ 9,90). 

Me lo son riletto quasi tuto e siccome quella sera ero un po’ triste ho riso di cuore con dei versi davvero divertenti, d'altronde si tratta di satire no? Cari lettor*, ve la trascrivo e leggete ogni tanto qualche poesia magari «La Vispa Teresa /avea tra l’erbetta / a volo sorpresa / gentil farfalletta…» o «Passa un giorno passa l’altro / mai non torna il prode Anselmo… ». 

«Piove. È uno stillicidio / senza tonfi /di motorette o strilli / di bambini. // Piove da un cielo che non ha / nuvole./ Piove /sul nulla che si fa /in questa ore di sciopero / generale. // Piove / sulla tua tomba / a San Felice / a Ema / ma la terra non trema / perché non c’è terremoto / né guerra. // Piove / non sulla favola bella / d lontane stagioni / ma sulla cartella / esattoriale /piove sugli ossi di seppia / e sulla greppia nazionale. / Piove / sulla Gazzetta Ufficiale / qui dal balcone aperto / piove sul Parlamento / piove su via Solferino / piove sui nuovi epistèmi / del primate a due piedi /piove sul cielo e sui teologi in tuta, / piove sui works in regress /piove sui cipressi malati / del cimitero, sgocciola /sulla pubblica opinione // Piove ma dove appari / non è acqua o atmosfera / piove perché se non sei / è solo la mancanza / e può affogare». 

La poesia non serve a niente, non cambierà il mondo, ma senza la poesia nel mondo saremmo bruti con la clava in mano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schegge di Antonio Carlo Ponti | Per stasera basta con tutto, torniamo alla poesia... non cambia il mondo ma...

PerugiaToday è in caricamento