rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Rubriche Gubbio

Gubbio, inaugurata la terza casa dell'acqua. In 3 anni risparmiate 18mila bottiglie di plastica

Arriva la terza Casa dell’acqua nel comune di Gubbio: dopo via Beniamino Ubaldi e Padule, quella inaugurata stamani a Mocaiana dai vertici di Umbra Acque e dall'amministrazione comunale, va ad aggiungersi alle altre 66 strutture installate in tutta la provincia di Perugia a partire dal 2011. Il taglio
del nastro è avvenuto alla presenza del presidente, Filippo Calabrese e di Andrea Vitali, responsabile gestione operativa. Con loro il sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, il vice e assessore all’Ambiente, Alessia Tasso e don Francesco Menichetti che ha benedetto l’impianto.

Negli ultimi tre anni grazie alle Fonti Urbane sono stati erogati in Umbria quasi 26 milioni di litri di acqua, evitando la produzione di 15mila bottiglie di plastica al giorno, con oltre 4 milioni di tonnellate di anidride carbonica non immessa nell’ambiente. “In particolare dal 2020 al 2022 – ha affermato Calabrese che ha portato ai presenti anche il saluto dell’amministratrice delegata, Tiziana Buonfiglio – la Casa dell’acqua di Gubbio ha erogato oltre 660.000 litri di acqua naturale e frizzante, risparmiando la produzione di 18mila bottiglie di plastica, evitando l’immissione di 66 tonnellate di CO2 pari alla quantità catturata da oltre 4.424 alberi. Quella della Fonte Urbana è acqua buona e ‘sicura’ – ha aggiunto -, poiché una volta al mese la preleviamo e facciamo le analisi per verificare che tutti i parametri siano conformi alla legge”.

Umbra Acque ha ricordato che le chiavette ricaricabili da utilizzare per prelevare l'acqua, sono disponibili alla panetteria-pasticceria 'Mocaiana' che si trova a pochi metri dall’impianto. La società ribadisce inoltre che questa Fonte è covid-free: l’erogazione dell’acqua infatti, avviene passando la mano davanti ad un lettore ottico senza la necessità di premere pulsanti. Inoltre è presente un pannello informativo che illustra le caratteristiche dell’acqua erogata e dei relativi benefici ambientali. Il pannello informativo fornisce inoltre anche informazioni sul Servizio Idrico (interruzioni programmate, rotture e altro).

Il sindaco Stirati ha ricordato che “è stata fatta una scelta precisa sull’installazione delle Fonti urbane a Gubbio: una in città e le altre due a est e ovest del territorio, per poter soddisfare i cittadini di tutte le zone. Con Umbra Acque – ha continuato – il rapporto è ottimo e di questo ringrazio l’Ad e il presidente: non a caso stiamo facendo investimenti importanti che la comunità attendeva da 40 anni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio, inaugurata la terza casa dell'acqua. In 3 anni risparmiate 18mila bottiglie di plastica

PerugiaToday è in caricamento