rotate-mobile
Sabato, 30 Settembre 2023
Rubriche

LIBERO PENSIERO Finalmente approvata in Regione, all’unanimità, la legge che tutela le persone colpite da disturbi del comportamento alimentare

Un problema, è stato responsabilmente sottolineato, che si manifesta in modi ed esiti di assoluta drammaticità

Disturbi alimentari, questi (s)conosciuti. Ma ora si cerca di mettere una pezza a una problematica ampiamente diffusa.

Finalmente approvata in Regione – all’unanimità – la legge che tutela le persone colpite da disturbi del comportamento alimentare.

L’Aula di Palazzo Cesaroni ha approvato la proposta di legge denominata “Disposizioni relative alla presa in carico delle persone con disturbi della nutrizione e dell’alimentazione o del comportamento alimentare”. A integrazione e modifica migliorativa del testo unico regionale sulla sanità.

La finalità è quella di garantire precocità di diagnosi, omogeneità di trattamento, continuità assistenziale, equità di accesso, appropriatezza e qualità della cura, attraverso una rete integrata, che operi secondo un modello multidimensionale e pluriprofessionale.

La politica ha risposto e corrisposto responsabilmente a un’esigenza che emerge drammaticamente attraversando trasversalmente le fasce di età. Ma colpendo preferenzialmente soprattutto i giovani.

Un problema – è stato responsabilmente sottolineato – che si manifesta in modi ed esiti di assoluta drammaticità.

Oltre 4 mila giovani soccombono, ogni anno, sotto i colpi di maglio di questa sindrome che viene letta come drammatizzazione del “male di vivere” e che è tipica delle società opulente.

Il fenomeno tende purtroppo ad accentuarsi, colpendo addirittura anche bambini a partire dai 10 anni di età. Vittime, forse, di modelli culturali che propongono immagini e prototipi che portano all’emulazione in nome di ideali estetici discutibili.

Nel nostro Paese, questo tipo di servizi è a macchia di leopardo, con alta concentrazione nelle regioni settentrionali.

Tiene alto il nome dell’Umbria la struttura di Todi, specializzata nella presa in carico di persone affette da DCA sul piano multidisciplinare.

Soddisfazione generale espressa dalle varie componenti rappresentate in Consiglio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LIBERO PENSIERO Finalmente approvata in Regione, all’unanimità, la legge che tutela le persone colpite da disturbi del comportamento alimentare

PerugiaToday è in caricamento