rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
PROVINCIA Nocera Umbra

Truffatori smascherati da "Striscia" finiscono nei guai per la vendita fittizia di mangime per cani a Nocera Umbra

Vittima una persona ingannata dalla replica truffaldina del sito di una ditta di prodotti per animali

I Carabinieri della Stazione di Nocera Umbra hanno denunciato due 40enni, uno residente a Firenze e l’altro nel Regno Unito, per una truffa online ai danni di una persona che avrebbe pagato e non ricevuto mangime per cani trovato reclamizzato tramite una inserzione conveniente ed apparentemente sicura.

L’ignaro acquirente, dopo essersi registrato sul sito, che non era quello originale, ma perfettamente riprodotto tanto da sembrare creato dalla ditta realmente esistente, aveva effettuato l’acquisto, pagandoo tramite bonifico, per poi attendere invano la consegna della merce.

Dopo aver denunciato il fatto, i militari che hanno proceduto alle indagini, accertando che il sito in questione era stato creato ad hoc e, anche se la ditta esisteva, le indicazioni relative alla sede legale, alla partita Iva e le coordinate per i pagamenti non corrispondevano a quella.

In particolare, si appurava che i due truffatori avevano creato una serie di ditte come se fossero scatole cinesi, inoltre mettevano in rete siti intestati ad aziende realmente esistenti ove promuovevano la vendita di merce varia con prezzi vantaggiosi. L’analisi dei flussi finanziari relativi ai conti correnti delle finte ditte e l’escussione di testimoni permettevano di identificare i due soggetti.

Dall’attività d’indagine svolta si poteva accertare che gli stessi, anche in passato, si erano resi responsabili di analoghi fatti in danno di vittime residenti su tutto il territorio nazionale, per i quali si era interessata anche la trasmissione televisiva “Striscia la Notizia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatori smascherati da "Striscia" finiscono nei guai per la vendita fittizia di mangime per cani a Nocera Umbra

PerugiaToday è in caricamento