rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
PROVINCIA Spoleto

"Stai lontano da mia moglie o è peggio per te", denunciato e divieto di avvicinamento per stalking

La vittima è stat pedinata, molestata telefonicamente e aggredita. Il giudice ha imposto all'indagato di astenersi da qualsiasi forma di comunicazione con la l’uomo

"Sei l'amante di mia moglie, stai attento". Un 41enne è stato denunciato e poi è stato raggiunto dal divieto di avvicinamento per stalking e lesioni nei confronti di un uomoc he riteneva essere l'amante della moglie.

L'indagato avrebbe intimidito l’uomo, chiamandolo, appostandosi presso i luoghi di abituale ritrovo o sotto la propria abitazione, arrivando persino ad attuare dei veri e propri pedinamenti, in modo da sorprenderlo dove aveva deciso di trascorrere il proprio tempo libero. In un’occasione, dopo avergli dato appuntamento, l’aveva costretto ad uscire dall’auto per poi percuoterlo con calci e pugni, provocandogli delle lesioni.

Lo scorso mese di febbraio, dopo l’ultimo episodio, la vittima si era quindi convinta a chiedere aiuto alla Polizia di Stato e a denunciare il 41enne. Era infatti accaduto che, mentre si trovava in un esercizio pubblico con gli amici, l’uomo si era presentato di fronte al locale con fare minaccioso, facendo gesti e pronunciando parole di sfida nei suoi confronti.

Dopo gli accertamenti la Procura ha fatto immediata richiesta di applicazione di una misura cautelare di divieto di avvicinamento ed il giudice per le idnagini preliminari presso il Tribunale di Spoleto ha emesso un’ordinanza cautelare che vieta all’indagato di avvicinarsi all’abitazione, al luogo di lavoro ed a tutti gli altri luoghi abitualmente frequentati dalla vittima, prescrivendogli di mantenere una distanza di almeno 200 metri.

Il gip, inoltre, ha prescritto al 41enne di astenersi da qualsiasi forma di comunicazione con la l’uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stai lontano da mia moglie o è peggio per te", denunciato e divieto di avvicinamento per stalking

PerugiaToday è in caricamento