rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
PROVINCIA Spoleto

Lite tra vicini a colpi d'acqua: arriva la polizia

L'episodio a Spoleto

L'acqua sul cortile del palazzo era stata già motivo di lite con il vicino. E allora, la signora che aveva appena annaffiato le piante del terrazzo si era precipitata nel piazzale per pulire e asciugare, ed evitare ulteriori discussioni. Ma il suo tentativo non era riuscito a evitare le lamentele del suo vicino che, puntualmente, si era affacciato dal balcone per protestare. 

Poi sul balcone era uscita anche la moglie dell'uomo che aveva rovesciato addosso alla donna un contenitore d'acqua. A quel punto era rientrata velocemente a casa, scivolando però su uno scalino e sbattendo ginocchio e spalla. Ha dovuto far ricorso alle cure del 118. Questo il suo racconto agli agenti del commissariato di Spoleto di cui aveva richiesto l'intervento. Gli agenti, dopo aver raccolto il suo racconto, hanno sentito i vicini di casa che hanno confermato la ricostruzione dei fatti. Negando però di aver voluto bagnare la donna, era stato un gesto involontario. Alla fine tanto rumore per nulla visto che non essendoci state minacce o percosse, i poliziotti hanno invitato le parti a mantenere in futuro un comportamento più consono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra vicini a colpi d'acqua: arriva la polizia

PerugiaToday è in caricamento