PROVINCIA Spello

Spello, internet veloce e innovativo per le aree industriali: "Banda larga fondamentale per lo sviluppo"

Una cambio di passo sul digitale dopo le richieste delle aziende all'amministrazione comunale nel periodo del blocco sociale per pandemia

Un servizio di connettività internet FTTH – Fiber To The Home -  direttamente all’interno delle aziende della zona industriale di Spello, dando l’opportunità alle imprese del luogo di beneficiare dei massimi livelli di velocità internet attualmente disponibili sul mercato. Il tutto ha avuto inizio da una segnalazione del Comune di Spello, avvenuta durante il lockdown, quando le aziende delle zone industriali hanno manifestato l’urgenza di riorganizzare la propria attività lavorativa e i propri sistemi di distribuzione e promozione, segnalando la necessità di una connessione più veloce, ma al tempo stesso sicura e affidabile. L’amministrazione comunale ha trovato in Connesi un valido partner del territorio che è intervenuto tempestivamente, potendo utilizzare i cavidotti pubblici per le attività di cablaggio della zona industriale a banda ultra larga, alla velocità di 1 Gigabit/s.

“Estendere la banda larga nella zona produttiva della nostra città era un punto integrante fondamentale del nostro mandato amministrativo – ha spiegato l’assessore Enzo Napoleoni -, dopo il sopraggiungere dell'evento pandemico ancora in atto, questo progetto ha assunto un'importanza ancora maggiore, dato il bisogno di dialogare in remoto con i diversi mezzi di comunicazione. Pertanto, si è reso ancora più necessario fornire infrastruttur adeguate per supportare tali necessità. Tali esigenze sono emerse con forza in occasione di un incontro in videoconferenza con i nostri imprenditori in piena emergenza pandemica e a distanza di qualche mese, l'amministrazione è stata in grado di dare una risposta puntuale con l'estensione della banda larga”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spello, internet veloce e innovativo per le aree industriali: "Banda larga fondamentale per lo sviluppo"

PerugiaToday è in caricamento