rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
PROVINCIA Città di Castello

Maxi furto di rame al confine tra Umbria e Toscana: dall'azienda spariscono 16 quintali di prezioso materiale

Il raid alle porte della cittadna: è caccia alla banda anche in Altotevere

Caccia al ladro in tutta al Valtiberina umbra e toscana dopo il maxi furto in una azienda di materiale elettrico alle porte di Sansepolcro.

Malviventi, infatti, sono riusciti a penetrare nella struttura e a portare via ben 5 rotoli di rame per un totale di oltre 16 quintali.

Secondo una prima e parziale ricostruzione dei carabinieri, pare che in piena notte un uomo sia entrato nell'azienda, un ingrosso di materiale elettrico, facendo un foro nella recinzione con delle tenaglie. Una volta all'interno si è fiondato verso il cancello e lo ha manomesso.

A questo punto un furgone, con all'interno altri complici, è entrato nell'area dell'azienda. I malviventi sono scesi e, dopo aver forzato anche la porta del magazzino, in pochi minuti sono stati in grado di caricare 5 bobine di rame, per un peso totale di circa 16 quintali, per un totale che potrebbe superare i 15 mila euro di valore.

I ladri sono poi scappati con il bottino, ma chiudendo attentamente il cancello da cui erano entrati, probabilmente per dare meno nell'occhio

Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati i proprietari, che non hanno potuto fare altro che rivolgersi ai carabinieri di Sansepolcro. I militari hanno subito iniziato le indagini con l'obiettivo di dare un volto ai malviventi: sono state passate in rassegna le immagini delle telecamere che si trovano in zona.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto di rame al confine tra Umbria e Toscana: dall'azienda spariscono 16 quintali di prezioso materiale

PerugiaToday è in caricamento