rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
PROVINCIA Assisi

Premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis": 50mila a progetto per migranti, poveri e aree depresse

Un'iniziativa che promuove "un rinnovamento dell’economia all’insegna dell’universale fraternità di tutti gli esseri umani"

La sensibilità verso i più deboli e verso i poveri non conosce confini o colori. Arrivano da ogni parte del mondo le proposte progettuali per partecipare all’edizione 2022 del premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis, per un’economia della Fraternità”, indetto dal Consiglio d’amministrazione della Fondazione Santuario della Spogliazione di Assisi. I continenti più rappresentati sono Africa ed Asia ma anche diversi dal Sud America. La maggior parte sono in inglese ed hanno come oggetto situazioni di aiuto e sostegno in zone povere e in favore di categorie fragili come donne, giovani, bambini, rifugiati e migranti. Presente in molteplici progetti il tema dell’ambiente, della custodia del Creato e di azioni per la gestione dei rifiuti in aree depresse.

Che cosa è il Premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis"

Il premio, che consiste in un riconoscimento in denaro di al massimo 50 mila euro, punta a “promuovere un rinnovamento dell’economia all’insegna dell’universale fraternità di tutti gli esseri umani a partire dalla condizione e dagli interessi dei più umili e disagiati, nella prospettiva evangelica dell’unica paternità di Dio e del suo disegno di amore per tutti i suoi figli”. 

E' ispirato al carisma di San Francesco, abbinato alla sensibilità per i poveri del giovane Carlo Acutis, proclamato beato nel 2020 dalla Chiesa cattolica e morto ad appena 15 anni per una leucemia fulminante. Carlo, amante di san Francesco e molto legato ad Assisi, aveva un'attenzione particolare per le persone in stato di indigenza, per le quali si prodigava, con i mezzi a disposizione di un ragazzino, procurando loro cibo e vestiario nella sua città di residenza, Milano.

Sono ancora aperti i termini per partecipare al bando internazionale , termini che sono stati prorogati al 31 dicembre 2021. Per inoltrare, dunque, le domande o chiedere informazioni si può far riferimento all’indirizzo email: segreteria@francescoassisicarloacutisaward.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis": 50mila a progetto per migranti, poveri e aree depresse

PerugiaToday è in caricamento