rotate-mobile
PROVINCIA Poggiodomo

Poggiodomo: Legambiente si oppone alla trasformazione della struttura in un centro della Protezione civile

L’associazione ambientalista difende il valore scientifico e turistico della struttura che ospita il Parco geologico della Valnerina

Regione Umbria, la seconda commissione ha discusso il destino del centro di educazione ambientale di Poggiodomo in provincia di Perugia, precedentemente gestito da Legambiente, che potrebbe essere trasformato in un centro della Protezione civile. 

Le attività svolte nel sito, che ospita il Parco geologico della Valnerina, sono state illustrate dai rappresentanti di Legambiente Maurizio Zara, presidente, e Alessandra Paciotto, ex presidente, che hanno manifestato la loro opposizione al progetto.

Il presidente Zara ha evidenziato il valore scientifico e turistico del centro, frutto di studi e ricerche sul territorio e ha auspicato che non venga disperso. L’associazione ha investito molto nella struttura, cercando di valorizzare il territorio e di promuovere un turismo sostenibile. Ha ricordato anche che la struttura non ha subito danni dal sisma del 2016 e che quindi potrebbe continuare a svolgere la sua funzione originaria.

Tuttavia, Legambiente non ha potuto completare il suo lavoro a causa dell’indisponibilità dell’Amministrazione locale a farla rientrare nella struttura. Zara e Paciotto hanno espresso il loro rammarico per la perdita di questa opportunità per la Valnerina.

“Rimango sorpreso nell’apprendere che chi ha gestito per anni la struttura a vantaggio di un territorio che non possiede proprie strutture ricettive, perda l’opportunità di sviluppare un già avviato polo di ricerca sulla geologia, rinunciando così a beni strumentali e importantissimi studi scientifici” ha sottolineato il presidente Zara. 

Per concludere rappresentanti dell’associazione hanno ricordato che la struttura, negli anni, ha ospitato importanti Università provenienti da tutto il mondo impegnate in ricerche geologiche e che tra il 2010 e il 2015 ha avuto 5mila presenze annue di studenti provenienti da tutta l’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poggiodomo: Legambiente si oppone alla trasformazione della struttura in un centro della Protezione civile

PerugiaToday è in caricamento