rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
PROVINCIA Assisi

Assisi, perseguita i familiari con richieste di denaro nonostante il divieto di avvicinamento: messo ai domiciliari

Eseguita dalla Polizia l'ordinanza del giudice per le indagini preliminari

Gli agenti del Commissariato di Assisi hanno eseguito un'ordinanza di sostituzione della misura del divieto di avvicinamento con quella degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo di 29 anni, responsabile della violazione del primo provvedimento disposto dalla magistratura.

Il 29enne, infatti, nonostante la misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione ha continuato a contattare ripetutamente i familiari chiedendo loro del denaro. Accertata l'inottemperanza al provvedimento, l'inadeguatezza della misura meno grave, il pericolo di reiterazione della condotta e la pericolosità dell'uomo, il giudice per le indagini preliminari ha disposto l'aggravamento della misura cautelare del divieto di avvicinamento sostituendola con quella degli arresti domiciliari.

Una volta emesso il provvedimento gli agenti del Commissariato hanno provveduto a notificare l'ordinanza restrittiva all'uomo con la prescrizione di non allontanarsi dall'abitazione e di non comunicare in nessuna forma con le persone offese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assisi, perseguita i familiari con richieste di denaro nonostante il divieto di avvicinamento: messo ai domiciliari

PerugiaToday è in caricamento