rotate-mobile
PROVINCIA Assisi

Assisi, torna l'antica tradizione che prevede il pellegrinaggio a piedi dal centro della città fino a Santa Maria degli Angeli

Martedì 1 agosto partenza da piazza del Comune all 5.30 per giungere fino alla Porziuncola

Si avvicina la festa francescana del 2 agosto e in occasione della solennità dell’indulgenza della Porziuncola la diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino organizza, martedì 1 agosto, il “Perdono degli assisani”, antica tradizione che prevede il pellegrinaggio a piedi dal centro della città fino a Santa Maria degli Angeli. “Questo metterci fisicamente in cammino – sottolinea il vescovo diocesano monsignor Domenico Sorrentino - ci offre uno stimolo e un incoraggiamento, per guardare oltre, per uscire da una crisi globale dalle molte dimensioni”.

Il ritrovo è fissato per le ore 5.30 davanti alla chiesa di Santa Maria sopra Minerva in piazza del Comune ad Assisi; da lì si passerà per l’antica via mattonata dove, chi è impossibilitato a fare tutto il percorso, si potrà unire al cammino. Alle ore 7 ci sarà la santa messa presieduta dal vescovo nella Basilica di Santa Maria degli Angeli. Alle ore 11 il ministro generale dell’Ordine dei frati minori, padre Massimo Fusarelli, presiederà la solenne celebrazione eucaristica che terminerà con la processione di “Apertura del Perdono”: chiamata così perché da quel momento, cioè dalle ore 12 del 1° agosto, fino alle ore 24 del 2 agosto l’Indulgenza plenaria concessa alla Porziuncola quotidianamente si estende a tutte le chiese parrocchiali sparse nel mondo e anche a tutte le chiese francescane. Alle ore 19 i primi vespri saranno presieduti dal vescovo Sorrentino. Seguirà l’offerta dell’incenso da parte del sindaco di Assisi, Stefania Proietti. La tradizionale veglia di preghiera serale alle 21,30 sarà guidata da padre Sergio Lorenzini, ministro provinciale dei Frati Minori Cappuccini della Provincia Picena.

Mercoledì 2 agosto sarà possibile partecipare alle numerose celebrazioni eucaristiche previste per le ore 7-8-9-10-11.30-16.30-18.  La celebrazione solenne delle 11.30 sarà presieduta dal neo cardinale Pierbattista Pizzaballa, patriarca latino di Gerusalemme. A partire dalle ore 14.30 i giovani e le famiglie della 41a Marcia Francescana “Oggi con me in Paradiso”, provenienti da tutte le regioni d’Italia e da alcune nazioni estere, dopo una settimana di cammino varcheranno la porta della Porziuncola. Il ministro provinciale dei Frati Minori di Umbria e Sardegna, padre Francesco Piloni OFM, presiederà alle ore 19 i vespri solenni del Perdono. Durante i due giorni di festa la Basilica rimarrà aperta l’intera giornata per permettere ai pellegrini di accostarsi al sacramento della riconciliazione (dalle ore 7.00 alle ore 19.00). La piazza della Basilica, invece, ospiterà due eventi/spettacoli che faranno da cornice alle celebrazioni liturgiche della Basilica.

Il Perdono degli assisani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assisi, torna l'antica tradizione che prevede il pellegrinaggio a piedi dal centro della città fino a Santa Maria degli Angeli

PerugiaToday è in caricamento