rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
PROVINCIA Foligno

Foligno, perseguita la ex con pedinamenti e telefonate: ritirate armi e licenza di caccia

L'uomo è stato denunciato per atti persecutori

Molestie telefoniche, pedinamenti e appostamenti sotto casa dell'ex, gli agenti del Commissariato di Foligno ritirano licenza e armi a un uomo, già denunciato per atti persecutori.

I poliziotti hanno ricevuto una denuncia contro l’uomo per il reato di atti persecutori. L’accusa, mossagli dalla ex compagna, era quella di non essersi rassegnato alla fine della relazione e di aver continuato a molestarla e a minacciarla.

In particolare, la donna ha riferito di una lunga serie di molestie telefoniche, nonché di continui pedinamenti e appostamenti da parte dell’uomo che, ossessionato dall’idea che la vittima potesse rifarsi una vita, più volte era stato sorpreso a spiarla e a controllare se fosse rientrata a casa.

Nella denuncia, la donna ha dunque evidenziato di aver dovuto modificare le proprie abitudini di vita, cercando così di limitare le occasioni di incontro con l’ex compagno, precisando di vivere ormai in una condizione di permanente ansia e paura.

Gli agenti del Commissariato di Foligno, ricevuta la denuncia, hanno effettuato accertamenti sull’uomo, risultato in possesso di alcuni fucili da caccia che gli sono stati subito ritirati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foligno, perseguita la ex con pedinamenti e telefonate: ritirate armi e licenza di caccia

PerugiaToday è in caricamento