PROVINCIA Corciano

Corciano, mangia e dorme "a scrocco": denunciato dalla Polizia

L'uomo ha diversi precedenti per truffa, ha lasciato un conto da pagare a ristorante e in albergo

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia hanno denunciato un 36enne per il reato di insolvenza fraudolenta dopo aver dormito e mangiato in una struttura senza pagare.

Secondo la denuncia l’uomo si è presentato presso la struttura dove aveva chiesto di poter pernottare per due notti, spiegando alla titolare di non avere con sé un documento di identità né carta di credito o contanti, assicurando, però, che avrebbe saldato il conto all’atto di effettuare il check-out, mediante carta prepagata.

La signora si è fidata e ha consentito al 36enne di poter alloggiare nella sua struttura. Il comportamento sfuggente dell’uomo aveva allarmato la donna che, temendo una truffa, aveva richiesto l’intervento sul posto della Polizia di Stato.

Agli agenti, la titolare ha riferito quanto accaduto spiegando di essere stata contattata dal proprietario di un ristorante vicino, nel quale il 36enne aveva consumato il pranzo senza saldare il conto, che l’aveva informata che il suo cliente era stato riconosciuto da un suo conoscente come una persona che era solita tenere comportamenti analoghi e raggirare le vittime non pagando quanto dovuto.

Gli agenti hanno sentito l'uomo che ha fornito giustificazioni poco plausibili, confermando di non avere denaro per poter saldare il conto.

L’uomo, con numerosi precedenti di polizia per truffa, è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corciano, mangia e dorme "a scrocco": denunciato dalla Polizia
PerugiaToday è in caricamento