rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
PROVINCIA Gubbio

Gubbio piange Giampietro Rampini, stimatissimo artigiano e artista, animatore culturale, sociale e sportivo

Il cordoglio dell'amministrazione comunale, della Società Balestrieri della Città di Gubbio e dell'associazione di quartiere San Giuliano

Gubbio piange Giampietro Rampini, stimatissimo artigiano e artista, animatore culturale, sociale e sportivo, scomparso ieri sera.

“La scomparsa di Giampietro Rampini rappresenta un grande dolore per la nostra comunità e una gravissima perdita. Giampietro è stato un giovane e un uomo di straordinaria generosità, proiettato nell’amore per la famiglia, per la sua bottega artigiana ereditata da uno splendido padre, e ancora nello sport, nel sociale, nella evangelica dedizione al prossimo e agli altri. Voglio esprimere una sentita vicinanza alla moglie Rossana, alla figlia Giulia, alla sua mamma, non solo nella veste di sindaco che saluta un ammirevole concittadino, ma come semplice eugubino che lo ha conosciuto da sempre, sin da quando, bambini, giocavamo insieme a Piazza Grande. La sua umanità, la sensibilità culturale e civile, un sentimento religioso animato da una naturale apertura e propensione al dialogo, lo hanno fatto amare in tutti i contesti nei quali è stato animatore e propulsore. Le sue mani intelligenti di artigiano-artista – sottolinea ancora il sindaco – ci lasciano un segno ineguagliabile di originalità e di creatività in seno alla nobile tradizione della nostra più autentica ceramica. L’impegno con la romanzesca avventura della pallavolo ha contributo a scrivere memorabili pagine di un’attività che è stata al tempo stesso sportiva, sociale, civile, educativa: un bellissimo messaggio di speranza e di futuro per tante ragazze e tanti ragazzi. Lo salutiamo con affetto e ammirazione, colmi di rimpianto, ma consapevoli di una testimonianza e di un magistero patrimonio di Gubbio”.

Profondo cordoglio anche da parte della Società Balestrieri della Città di Gubbio.

“È con il cuore colmo di tristezza che la Società Balestrieri della Città di Gubbio, in tutte le sue componenti, si unisce al dolore della famiglia e di tutta la cittadinanza eugubina per la scomparsa di Giampietro Rampini – si legge in un post Artista di impareggiabile talento, amante e divulgatore della storia e delle tradizioni eugubine, attivo in ogni ambito sociale della nostra città, il nostro amico Giampietro è stato autore del Palio della Balestra 2022. La nostra Società desidera porgere ai familiari le più sentite condoglianze”.

"Giampietro fu uno dei primi a credere nell'importanza della rinascita di un'associazione territoriale di quartiere. Per questo non solo fu tra i fondatori firmatari dello statuto dell'Associazione Quartiere San Giuliano, ma tra i primi entusiasti volontari. Non si contano le idee e i progetti che negli anni ha sostenuto e suggerito - è il ricordo dell'associazione di quartiere San Giuliano - Non si contano gli appoggi, gli aiuti che amichevolmente ci ha voluto donare. Non solo perdiamo un amico, un sostenitore, ma un vero e proprio padre fondatore che ci ha insegnato, con l'esempio, l'orgoglio di essere eugubini, la fierezza e la responsabilità di essere eugubini. Anche per questo siamo ancora qui, fedeli all'insegnamento di quanti, come Giampietro, ci hanno trasmesso amore e passione per la nostra città"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio piange Giampietro Rampini, stimatissimo artigiano e artista, animatore culturale, sociale e sportivo

PerugiaToday è in caricamento