Giovedì, 18 Luglio 2024
PROVINCIA Trevi

L'Anno che verrà, Amadeus cittadino onorario di Trevi: in primavera la cerimonia

Il nonno paterno originario del borgo umbro, in occasione della conferenza per il Capodanno l'incontro con l'amministrazione comunale

Amadeus conosce l'Umbria, fin da bambino. Perché il nonno paterno era originario di Trevi. E allora, Amandeus da bambino veniva con la famiglia a fare visita ai parenti e, "probabilmente" in quelle gite ha visitato anche Perugia, prima di tornarci da mattatore del concerto di Capodanno. Del suo legame con Trevi Amadeus aveva fatto mensione nel corso di una puntata della trasmissione Mezzogiorno in famiglia,a  cui il Comune di Trevi aveva partecipato. 

Detto, fatto. La sua affermazione aveva messo in moto la macchina amministrativa e fatto balzare in testa un'idea: conferire la cittadinanza onoraria di Trevi al conduttore. Le ricerche avviate su iniziativa dell’assessora alle politiche istituzionali Stefania Moccoli, avevano permesso di confermare che Umberto Sebastiani, nonno paterno di Amadeus, è nato a Trevi il 27 settembre 1904. A quel punto, la Giunta aveva avanzato proposta per il conferimento della cittadinanza onoraria al sAmedeo Umberto Sebastiani, ovvero proprio Amadeus. 

L’onorificenza era stata concessa dal consiglio comunale nella seduta del 4 aprile 2016. Impegni professionali e la volontà dell’amministrazione comunale di conferire lacittadinanza in un giorno festivo, poi la pandemia hanno di fatto reso difficile organizzare una apposita cerimonia di conferimento. Quindi, pur risultando agli atti, non era stata ancora conferita formalmente. Approfittando dell'occasione della conferenza stampa di presentazione del concerto Rai, Amadeus ha incontrato gli amministratori di Trevi. All’Hotel Brufani il sindaco Bernardino Sperandio, la vice Dalila Stemperini e la vice presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, assessora Stefania Moccoli hanno consegnato ad Amadeus copia della deliberazione della cittadinanza onoraria, alcune pubblicazioni della città e delle bottiglie di olio di Trevi; nel corso dell’incontro è stata concordata cerimonia di conferimento della cittadinanza per la prossima primavera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anno che verrà, Amadeus cittadino onorario di Trevi: in primavera la cerimonia
PerugiaToday è in caricamento