rotate-mobile
PROVINCIA Deruta

All’asilo nido “Il Draghetto” trova spazio una comunità educante per sostenere la genitorialità in tutti i suoi aspetti

Riprendono gli incontri con gli specialisti per aiutare mamma e papà nei loro compiti quotidiani. A Deruta la tavola rotonda con due ostetriche per parlare di parto, allattamento e alimentazione

Un appuntamento speciale quello che si è svolto presso il nido d’infanzia comunale “Il Draghetto” di Deruta, rivolto alle famiglie e, in modo particolare, alle mamme in dolce attesa vista la presenza di due ostetriche alle quali rivolgere domande, esprimere dubbi e preoccupazioni e trovare qualche consiglio.

“Da sempre il nostro intento è stato quello di creare una sorta di database di genitori che mettono a disposizione le loro professionalità e conoscenze nell’ambito di una vera e propria comunità educante – afferma Mariateresa Briamonte, coordinatrice tecnica area infanzia di Polis - L’iniziativa è stata pensata e realizzata per sostenere la genitorialità a 360 gradi. Gli spazi esterni del nido di Deruta sono stati allestiti per accogliere le famiglie del territorio in quel caldo e confortevole pomeriggio, favorendo socializzazione tra le giovani mamme in attesa e mamme che hanno già partorito. Le ultime hanno riportato la loro esperienza vissuta durante la gravidanza, pre e post parto, con una bella condivisione di percorsi di esperienze vissute – conclude Briamonte - Fondamentale è stato il contributo di cui le famiglie hanno fruito da parte delle professioniste ostetriche Clarissa Cannata e Marica Anulli le quali hanno risposto con consigli e informazioni, in particolare sull’allattamento e sull’importanza del latte materno definito dalla dottoressa Cannata ‘magico’ e che non è mai abbastanza, sul pavimento pelvico e sull’alimentazione complementare”.

La responsabile Briamonte poi ringraziato il sindaco Michele Toniaccini e la vice sindaca Maria Cristina Canuti, sempre presenti e collaborativi nelle organizzazioni degli eventi dedicati alle famiglie e ai bambini del territorio di Deruta, l’ostetrica Francesca Moneta dell’Usl Umbria 1 per aver disposto l’evento e le educatrici del nido di Deruta.

“Siamo state molto entusiaste di vivere questo incontro in collaborazione con il nido d’infanzia comunale il Draghetto di Deruta gestito da Polis cooperativa sociale. Incontrare le future mamme e conoscere i bimbi e i genitori che frequentano questa bella realtà è stato emozionante – hanno detto le due ostetriche - È fondamentale per la nostra figura professionale condividere momenti con donne, accompagnandole nel percorso della maternità, della crescita diade madre-bambino, confrontandoci con loro su argomenti importanti come l’allattamento naturale e alimentazione complementare, senza tralasciare l’importanza di continuare a prendersi cura di se. Abbiamo voluto infatti porre l’attenzione delle donne anche sul pavimento pelvico, trasmettendogli la conoscenza del proprio corpo e prendendosene cura, attraverso il supporto nostri servizi consultoriali”.

Spazio anche a una mamma: “Io credo che serva veramente un villaggio anche per far crescere una madre. L’incontro con le ostetriche presso il nido ‘Il Draghetto’ di Deruta è stato prezioso perché ha regalato a noi mamme un momento di condivisione e confronto su vari temi che girano intorno alla gravidanza, nascita allattamento e divezzamento – ha detto Cecilia Marcelli - Abbiamo potuto parlare delle nostre emozioni, delle paure, delle gioie delle aspettative perché il nostro lavoro, quello di mamme è tanto bello, ma anche tanto complesso, a volte può far paura, ma è più facile affrontarlo condividendo la strada con qualcuno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’asilo nido “Il Draghetto” trova spazio una comunità educante per sostenere la genitorialità in tutti i suoi aspetti

PerugiaToday è in caricamento