Sabato, 18 Settembre 2021
PROVINCIA Gualdo Tadino

Guerra dell'acqua a Gualdo, clima infuocato in città. La Comunanza risponde al Pd: "Occupazione permanente delle nostre terre"

Occupazione permanente delle terre collettive. Dopo le minacce "personali", gli attacci sui social, la Comunanza Agraria dell'Appennino gualdese - insieme ad altri comitati pro-acqua - in contrapposizione con l'amministrazione comunale e il gruppo Rocchetta con i quali è in corso un forte e pesante contenzioso legale sui pozzi che si trovano in terreni di proprietà della Comunanza. 

"Il recente comunicato stampa, non firmato, ma a nome del PD locale, adottando toni intimidatori nei confronti di onesti cittadini e di delegati della Regione a noi vicini, ribadisce la volontà di eseguire un progetto a favore di un privato sulle Proprietà Collettive, senza alcuna autorizzazione da parte dei proprietari. Ciò ha determinato un inevitabile cambio di passo. Vista l’intenzione dell’Amministrazione di continuare ad agire di prepotenza e contro le Leggi dello Stato, annunciamo l'occupazione permanente delle nostre proprietà collettive. Queste verranno d’ora in poi presidiate dagli utenti proprietari, per evitare qualsiasi azione sulle nostre terre tra cui la demolizione del Ristorante della Rocchetta come da “progetto Oasi”, la chiusura della Fonte Storica e qualsiasi ulteriore abuso edilizio da far sanare ad una politica servile e compiacente. Nessun ulteriore abuso sarà permesso sulle nostre Terre". 

La Comunanza insieme ai comitati ha confermato l'appuntamento "del 30agosto alle 10 in piazza Martiri per poi avviare altre eclatanti iniziative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra dell'acqua a Gualdo, clima infuocato in città. La Comunanza risponde al Pd: "Occupazione permanente delle nostre terre"

PerugiaToday è in caricamento