rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
PROVINCIA Foligno

Foligno, restaurati tre antichi Statuti comunali

Provengono dal fondo Faloci Pulignani

La Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria ha appena riconsegnato tre Statuti del Comune di Foligno antichi, restaurati con fondi ministeriali, conservati nella biblioteca comunale di Foligno. Si tratta di Statuti manoscritti nel 1500 e nel 1700, con copertine di pergamena, tutti provenienti dal Fondo Faloci-Pulignani. In particolare sono lo “Statuto della città di Foligno di Filippo Roncalli 1714”, il “Fulginae Statutum” secolo XVI, lo “Statuto del danno dato della città di Foligno” secolo XVIII.
I documenti sono stati completamente puliti e restaurati, nelle copertine, nelle rilegature e nelle carte. Il restauro rientra nell’ambito del progetto triennale 2022-2024, finanziato dal Ministero della Cultura, Direzione Generale Archivi, relativo all’”Intervento di restauro degli statuti comunali umbri, secoli XIII-XVIII, provincia di Perugia”. Con tale intervento, che ha previsto anche la digitalizzazione  digitalizzazione e la pubblicazione su web degli statuti umbri, la Soprintendenza continua l’attività di tutela e valorizzazione degli statuti comunali, patrimonio documentario unico e di grande importanza per tutti gli aspetti della storia del territorio. 
Per quanto riguarda il  Comune di Foligno sono stati digitalizzati in totale 5 statuti, pubblicati online e conultabili, con tutte le immagini, a questo indirizzo: https://www.sabum.it/statuti/enter.php
Il lavoro di reatauro è stato effettuato dalla ditta “Lo Studiolo” di Maria Chiara Brancaleoni di Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foligno, restaurati tre antichi Statuti comunali

PerugiaToday è in caricamento