rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
PROVINCIA Spoleto

Spoleto, spacciatore agli arresti domiciliari ospita amici con precedenti per droga: portato in carcere

L'uomo si trovava ai domiciliari per le accuse di traffico di stupefacenti, ma non avrebbe potuto ricevere persone diverse dai familiari

Gli agenti del Commissariato di Spoleto hanno arrestato un uomo di origini albanesi, residente a Spoleto, che il 12 gennaio scorso, durante un controllo, era stato sorpreso nell'abitazione in compagnia di persone con precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti, diverse dai conviventi, in violazione della misura degli arresti domiciliari alla quale era sottoposto.

Il 27enne era già stato arrestato il 13 dicembre 2022 dalla Squadra Mobile, in esecuzione della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Perugia, per il reato di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti; successivamente il Tribunale del Riesame aveva disposto, in sostituzione della suddetta misura, quella degli arresti domiciliari.

Non avendo rispettato le imposizioni della misura stabilita dal Tribunale, e a fronte del pericolo di reiterazione della condotta è stato disposto l'aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, ripristinando quella della custodia cautelare in carcere.

Emesso il provvedimento, gli agenti del Commissariato hanno raggiunto l'uomo presso la propria abitazione e lo hanno accompagnato presso la casa circondariale di Spoleto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoleto, spacciatore agli arresti domiciliari ospita amici con precedenti per droga: portato in carcere

PerugiaToday è in caricamento