rotate-mobile
PROVINCIA Foligno

Rientra in Italia dopo mesi di latitanza e all'aeroporto trova i Carabinieri ad attenderlo: arrestato

L'uomo è indagato per un vasto giro di spaccio di sostanze stupefacenti a Foligno

Rientra dall'estero e trova i Carabinieri ad attenderlo con un mandato di arresto per traffico di droga.

L’uomo si era sottratto all'arresto fuggendo nel suo paese d’origine dopo che nel gennaio scorso, erano stati ritrovati di 17 chilogrammi di cocaina occultati in un garage di Foligno, oltre a circa 70.000 euro in denaro contante.

L’indagine, originata nell’aretino dall’attività svolta dal Nucleo Operativo Radiomobile di Arezzo, aveva condotto gli inquirenti a Foligno ove, in collaborazione coi Carabinieri di Foligno, erano state eseguite alcune perquisizioni nei confronti di persone residenti in loco, rinvenendo l’enorme quantitativo di sostanza appena precisato che, rivenduta sul mercato, avrebbe portato ad un guadagno per la malavita senz’altro superiore al milione di euro.

L'uomo era stato trovato in possesso di circa 13.000 euro di denaro contante e sulla vettura dallo stesso utilizzata era stato scoperto un doppio fondo, sotto il sedile anteriore, presumibilmente utilizzato per l’occultamento della droga che, in quel momento, non era presente all’interno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientra in Italia dopo mesi di latitanza e all'aeroporto trova i Carabinieri ad attenderlo: arrestato

PerugiaToday è in caricamento