rotate-mobile
PROVINCIA Corciano

Corciano, inizia il nuovo corso del sindaco Pierotti: gli assessori, i capigruppo e le commissioni

Il primo cittadino: "Onore, Impegno e Credibilità, queste sono le parole che dovranno caratterizzare il nostro operato e l’impronta che pretenderò da tutti in qualità di Sindaco del Comune di Corciano"

Il nuovo corso politico amministrativo, post elezioni, a Corciano è ufficialmente iniziato con l'insediamento del primo consiglio comunale. Il primo cittadino Lorenzo Pierotti ha rivolto un pensiero ed un ringraziamento personale ed istituzionale al predecessore Betti, non nascondendo l’emozione per “ricoprire il ruolo di Sindaco della nostra città”, con la responsabilità derivante da una vittoria nell’agone elettorale “con circa il 67% del voto popolare” e la consapevolezza di operare in presenza di “un bilancio sano, un Comune virtuoso, un Comune dinamico proiettato in avanti in più aspetti e pronto a Progettare, Realizzare e Migliorare”. 

“Il compito ora – ha evidenziato Pierotti - è migliorare il nostro territorio e realizzare quanto proposto con il programma elettorale, che sarà il nostro faro nell’azione amministrativa. Onore, Impegno e Credibilità, queste sono le parole che dovranno caratterizzare il nostro operato e l’impronta che pretenderò da tutti in qualità di Sindaco del Comune di Corciano”. Nel ribadire che “le porte del comune saranno non solo sempre aperte ma spalancate”, il Sindaco ha anche assicurato “nei prossimi anni andrò in tutte le classi delle nostre scuole, in tutte le realtà associative e di aggregazione in generale, in quante più imprese possibili. Vi garantisco che vi stancherete di avermi sempre tra i piedi!”. 

Ad accompagnare Pierotti nell’attuazione del programma (il Sindaco ha tenuto per sé deleghe “pesanti” quali: sicurezza – arredo urbano e infrastrutture – edilizia scolastica – sanità), una compagine di cinque assessori, due donne e tre uomini: Sara Motti (Vicesindaco): scuola - politiche per l'infanzia e l’adolescenza – politiche del lavoro – bilancio; Francesco Mangano: urbanistica – edilizia – patrimonio – Pnrr – politiche comunitarie – cultura e tursimo; Stefano Gabrielli: sviluppo economico – personale – viabilità – manutenzioni – trasporti; Francesco Cocilovo: rapporti con le associazioni – sport – protezione civile; Giordana Tomassini: welfare - coesione sociale -  ambiente. Nel corso della seduta, prettamente tecnica, effettuati gli adempimenti formali stabiliti dalla legge, dalla convalida degli eletti alle varie nomine. In particolare, Presidente dell’Assemblea legislativa è stato nominato Andrea Bacelli; Vice Presidenti del Consiglio Federico Fornari per la maggioranza ed Elena Ciurnella per l’opposizione. Nominati anche i Capogruppo: Veronica Munzi (PD); Federico Fornari (Lorenzo Pierotti Sindaco); Andrea Braconi (Azione-Italia Viva Civici per e PSI); Antonio Cappelli (Uniti per Corciano); Andrea Rosatini (Umbria Civica); Daniele Padovano (FdI). 

Tra gli ulteriori adempimenti, la nomina della Commissione elettorale (effettivi Veronica Munzi, Elena Ciurnella; Mirco Fagioli e supplenti Silvia Guasticchi, Andrea Bacelli e Andrea Rosatini) e della Commissione Giudici Popolari (Danilo Mattaioli e Daniele Padovano). Negli interventi a seguire, il neo Presidente del Consiglio ha ringraziato per la fiducia accordata, assicurando che svolgerà il ruolo nel rispetto della maggioranza e dell’opposizione. Nel prendere la parola, la capogruppo Veronica Munzi ha ribadito come la sua riconferma corona cinque anni vissuti all’insegna dell’entusiasmo e della passione, augurando un buon lavoro ai colleghi di maggioranza ed opposizione, nonché al Sindaco ed alla Giunta all’insegna del comune obiettivo “del benessere della comunità corcianese”. Stessa volontà nelle parole di Daniele Padovano che ha promesso una opposizione costruttiva nell'interesse di tutta la comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corciano, inizia il nuovo corso del sindaco Pierotti: gli assessori, i capigruppo e le commissioni

PerugiaToday è in caricamento