rotate-mobile
PROVINCIA Città della Pieve

Città della Pieve: un campo sportivo per tutti

"Il progetto è multidisciplinare e inclusivo, in quanto promuove le minoranze e tiene conto dei minori e degli adulti in condizioni di fragilità e disabilità"

Un nuovo volto per il campo sportivo di Città della Pieve in via Fra Bartolomeo da Castel della Pieve, che si candida a diventare un polo di attrazione per gli appassionati di sport e per le famiglie. Si tratta del progetto presentato, ormai per la terza volta, dal Comune nell'ambito del Bando “Sport e periferie 2023”, promosso dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che mira a valorizzare le infrastrutture sportive esistenti e a favorire l'inclusione sociale, il benessere e la coesione delle comunità locali.

“Il progetto - spiega l’amministrazione comunale - è multidisciplinare e inclusivo, in quanto promuove le minoranze e tiene conto dei minori e degli adulti in condizioni di fragilità e disabilità, grazie a un Protocollo d'Intesa con l'Associazione Terrarte. Il progetto prevede il rifacimento del fondo con un manto in erba sintetica, la realizzazione di una pista di atletica leggera da 100 metri, la ristrutturazione degli spogliatoi e la riqualificazione energetica per portare l'edificio in classe A. Gli sport che vi si potranno svolgere sono calcio, tiro con l'arco, atletica leggera, judo, cricket e ovviamente prevede la fruibilità da parte degli Istituti Scolastici”.

L'importo del progetto è di 1 milione di euro, di cui 300mila a carico del Comune. Si tratta di un'opportunità unica per rendere il campo sportivo pievese un luogo di aggregazione, divertimento e crescita personale per tutti i cittadini, che potranno usufruire di una struttura moderna, sicura e accogliente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città della Pieve: un campo sportivo per tutti

PerugiaToday è in caricamento