Martedì, 16 Luglio 2024
PROVINCIA Assisi

Assisi, bomba della Seconda Guerra mondiale: pronto piano per l'evacuazione di 133 persone

Il brillamento della bomba sarà effettuato lo stesso giorno in una cava a Mantignana, tra Perugia e Corciano

Predisposto il piano di evacuazione da parte del Comune per le operazioni di bonifica e brillamento della bomba di fabbricazione americana rinvenuto il 16 aprile scorso a Petrignano di Assisi. L’ordigno bellico fu scoperto dai tecnici di Umbra Acque durante i lavori per la costruzione di una nuova condotta idrica.

Sabato 6 luglio, dalle 11.30 fino al termine delle operazioni, nell’intera area (“zona rossa”) per un raggio di circa 500 metri, saranno chiuse tutte le strade e saranno sgomberati tutti gli edifici che insistono in quel perimetro, quindi abitazioni, immobili pubblici e privati, attività ricettive, commerciali e aziende. Le vie interessate alla chiusura sono: via Fra Rufino Bartolucci, via dell’Aeroporto-Petrignano, via Francesco Morlacchi, viale Giacomo Matteotti, Viale dei Pini. L’evacuazione di 133 che abitano o lavorano nella zona persone dovrà terminare entro le ore 14.30.

Il Comune attiverà un’area accoglienza al campo sportivo di Petrignano e per coloro che non hanno la possibilità di raggiungerla sarà istituito un servizio navetta con partenza, alle 11.30, dalla scuola dell’infanzia Trancanelli. Le operazioni degli artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri Militari di Castel Maggiore si svolgeranno dalle 15 alle 18. Durante questo arco orario, saranno interrotte anche le attività dell’aeroporto San Francesco d’Assisi, distante poche centinaia di metri dal luogo di ritrovamento della bomba. Nei pressi si trova anche l’azienda Colussi che concluderà il turno lavorativo alle 14 ed entro la mezz’ora successiva, i dipendenti lasceranno lo stabilimento.

Una volta concluse le operazioni di disinnesco, la bomba sarà trasportata nella cava Marinelli, a Mantignana, tra Perugia e Corciano e sarà fatta brillare con una carica esplosiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assisi, bomba della Seconda Guerra mondiale: pronto piano per l'evacuazione di 133 persone
PerugiaToday è in caricamento