rotate-mobile
Venerdì, 29 Settembre 2023
PROVINCIA Spoleto

Spoleto, "annacqua" il test per l'assunzione di droga: denunciata e via la patente

Alla donna, che si è rifiutata di sottoporsi a un nuovo esame, è stata sequestrata l'auto

Gli agenti del Commissariato di Spoleto hanno notato una donna alla guida di un’auto, procedere con fare incerto in via Marx,  insospettiti, hanno quindi deciso di fermarla per sottoporla ad un controllo più approfondito.

Identificata come un'italiana di 38 anni ha mostrato fin da subito evidenti segni di alterazione psicofisica, verosimilmente dovuti all’uso di sostanze stupefacenti.

Per questo motivo, gli operatori l’hanno invitata a seguirla in ospedale per sottoporla al test al fine di verificare l’eventuale assunzione di stupefacenti.

Dopo un’iniziale reticenza, la ragazza ha deciso di sottoporsi alla prova ma, al momento di analizzare il campione delle urine, i sanitari hanno constatato che il materiale biologico era stato alterato e, quindi, inidoneo all’accertamento.

La donna, infatti, aveva verosimilmente diluito il campione con dell’acqua, rendendo, di fatto, impossibile il test.

Sentita in merito, la 38enne ha negato l’accaduto, dichiarando di aver esclusivamente “sciacquato” la provetta e rifiutandosi poi di sottoporsi ad un nuovo test.

Per questi motivi è stata denunciata per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Alla donna, inoltre, è stata ritirata la patente di guida e sequestrato amministrativamente il veicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoleto, "annacqua" il test per l'assunzione di droga: denunciata e via la patente

PerugiaToday è in caricamento