rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
PROVINCIA Umbertide

Umbertide, sull'ospedale la Lega risponde alle accuse

Puletti e Mancini: “Fuori luogo l’allarmismo e le azioni dell’opposizione regionale e locale”

“Ancora una volta l’allarmismo, a cui sono seguite azioni popolari locali da parte delle opposizioni di sinistra, sia a livello regionale che locale, si è manifestato infondato. Il prossimo 28 febbraio il servizio di chirurgia dell’ospedale di Umbertide riprenderà regolarmente la sua attività ed operatività”.

Così i consiglieri della Lega Manuela Puletti e Valerio Mancini dopo le “rassicurazioni dell’assessore Luca Coletto al quale, unitamente alla Giunta regionale e agli operatori sanitari dislocati su altri reparti per far fronte all’emergenza, va il nostro più ampio ringraziamento”.

“Come ha più volte rimarcato lo stesso sindaco di Umbertide, Luca Carizia, sempre in prima linea nel costante e costruttivo rapporto dialettico con i cittadini e come assicurato dall’Esecutivo regionale – aggiungono Puletti e Mancini - la sospensione del servizio era soltanto momentanea e non avrebbe in nessun modo condizionato l’operatività del reparto e i servizi ai cittadini. Smentito dai fatti anche il
consigliere Bettarelli del Partito Democratico che fino a pochi giorni fa continuava a raccontare di un futuro indecifrabile per l’ospedale”.


“Alla presidente Donatella Tesei e alla Giunta va dunque il nostro ringraziamento con la certezza – concludono Puletti e Mancini – che anche l’Alta Valle del Tevere continuerà, a livello sanitario, ma non solo, a ricevere la giusta considerazione dall’Amministrazione regionale. Chi ha raccolto firme paventando una chiusura dell’ospedale di Umbertide, adesso dovrebbe andare casa per casa a chiedere scusa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbertide, sull'ospedale la Lega risponde alle accuse

PerugiaToday è in caricamento