PerugiaToday Centro Storico

Polvere sospetta in Regione, dimessi Brega e il suo staff: esami inviati a Foggia

Dopo alcune ore nel reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale dell'Umbria, il Presidente Eros Brega e altri 5 componenti del suo staff sono stati dimessi dopo aver effettuato esami del sangue e della saliva

Sono stati dimessi sia il Presidente Brega che il suo staff, che da questa mattina fino a poco fa, sono state trattenute presso la S,C. Di Malattie infettive del nosocomio perugino per effettuare una terapia preventiva a seguito di eventuali conseguenze per essere entrate in contatto con la polvere contenuta nella busta recapitata alla segreteria del Presidente del Consiglio Regionale Eros Brega.

I sei pazienti dono stati sottoposti a prelievi di saliva ed altri esami ematologici, che verranno esaminati dal centro nazionale di Foggia, parallelamente alla polvere contenuta nella busta sospetta. Ora gli esperti stanno procedendo alla bonifica della area della Clinica di Malattie Infettive che e' stata occupata dai sei pazienti per le terapie ed i prelievi.A seguire le operazioni di monitoraggio anche il prof. Giuseppe Abbritti, che vanta una lunga esperienza in materia di polveri contagiose.

ALLARME - Poco prima delle 13 al secondo piano di Palazzo Cesaroni era scattato l'allarme all'interno dell'Ufficio di Presidenza del Presidente del Consiglio Regionale Eros Brega. Da una busta, in mano ad una assistente era uscita una polverina bianca sospetta.

LA LETTERA - La Digos nelle prossime ore esaminerà anche il contenuto della lettera con la polvere bianca sospetta. Non c'è scritto il mandante ma non si esclude - non essendo stata completamente aperta - che ci sia un foglio con minacce e rivendicazioni dell'atto. 

LA POSTA SOSPETTA ANCHE A CASA - Un' altra busta con polvere bianca all'interno è stata spedita sempre da anonimi direttamente a casa del Presidente Brega. E' stata l'anziana mamma a prenderla dalla cassetta postale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polvere sospetta in Regione, dimessi Brega e il suo staff: esami inviati a Foggia

PerugiaToday è in caricamento