Regionali Umbria, la mossa a sorpresa del Presidente Paparelli: ipotesi di voto (molto) anticipato

Smentite le voci di prolungamento della legislatura con voto primavera 2020. Lo scenario è mutato

Il Presidente della Giunta Regionale dell'Umbria, Paparelli, dopo aver smentito le voci di un posticipo delle elezioni primavera 2020, una scelta a lui attribuita, ha invece spiazzato tutti nella riunione di maggioranza di questa mattina a Palazzo Cesaroni.

Secondo quanto raccolto da Perugiatoday.it, il presidente è intenzionato a firmare il decreto per andare al voto, dopo una concertazione con il Governo, entro il 20 agosto. Una vera e proprio bomba: le elezioni si avvicinano, dopo essersi allontanate pericolosamente. Vuol dire che la campagna elettorale inizierà il 20 settembre, e le urne si apriranno il 20 ottobre.

Ben 34 giorni prima della data prevista per il ritorno al voto in  Emilia Romagna e Calabria, il 24 novembre. Non è necessario effettuare una sorta di election day per le regionali in Italia come dimostrano le elezioni in Abruzzo e Sardegna, anche perchè le risorse da utilizzare sono a carico della Regione e sono messe già a bilancio.

Comunque vada Paparelli non ha nessuna intenzione di prolungare fino al prossimo anno la legislatura ereditata, con molte criticità, dall'ex Presidente Marini, al centro dell'inchiesta Concorsi pilotati in sanità insieme al consigliere regionale Barberini e l'ex sottosegretario Bocci, tutti vertici del Pd. Se non passa il 20 ottobre - difficile dato che è interesse di Lega e Movimento 5 Stelle andare al voto il prima possibile - si voterà certamente il 24 novembre. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento