rotate-mobile
Politica

Verso il voto - "Al lavoro per rendere la nostra città tanto vivibile quanto attrattiva 365 giorni l'anno"

Intervista a Claudia Luciani, candidata al consiglio comunale di Perugia nella lista “Fare Perugia con Romizi - Forza Italia”

Claudia Luciani, laureata in Scienze Politiche e consulente aziendale in ambito energetico, ha deciso di candidarsi al consiglio comunale di Perugia nella lista “Fare Perugia con Romizi - Forza Italia”.

Perché la scelta di candidarsi?

“Questa decisione nasce dalla volontà di continuare a contribuire attivamente allo sviluppo e al miglioramento della nostra città . Durante la mia esperienza come consigliere comunale nella prima legislatura Romizi, ho avuto l'opportunità di lavorare su numerosi progetti che hanno portato benefici tangibili ai cittadini. Ora, con un rinnovato entusiasmo e con nuove idee, aggiornate in termini di cultura, sviluppo e turismo, sento che è il momento giusto per continuare questo percorso di servizio pubblico”.

Perché adesso?

“Candidarsi ora significa poter dare continuità e ancora più forza a molte iniziative che abbiamo avviato negli ultimi anni. La città di Perugia si trova in un momento cruciale di sviluppo e cambiamento, e credo fermamente che la mia esperienza e la mia visione possano essere un valore aggiunto per affrontare le sfide attuali di rendere la nostra città tanto vivibile quanto attrattiva 365 giorni l'anno. Inoltre, con la candidatura di Margherita Scoccia come sindaca, vedo una grande opportunità di portare avanti una squadra forte e coesa, competente e capace di fare la differenza”.

Cosa può fare lei per la città?

“Posso mettere a disposizione di Perugia la mia esperienza amministrativa, la mia conoscenza del territorio e la mia capacità di ascolto e dialogo con i cittadini ed il mio interfacciarsi quotidiano con le aziende presenti nel nostro territorio. Intendo lavorare su progetti concreti che riguardano la sicurezza, le università, il potenziamento dei servizi sociali e l'innovazione tecnologica. Voglio promuovere politiche che focalizzino il benessere delle famiglie, dei giovani e degli anziani, valorizzando al contempo le risorse culturali e turistiche della nostra città”.

Come vede Perugia?

“Perugia è una città ricca di storia, cultura e bellezze naturali, ma che necessita di interventi mirati per valorizzare appieno il suo potenziale quotidianamente. Vedo una città che, pur mantenendo le sue tradizioni, deve guardare al futuro con dinamismo e innovazione, cercando di renderla il luogo giusto per attrarre investimenti e ospitare lo sviluppo di idee in mano ai numerosi giovani di livello che escono dalle nostre università oltre che dall'Accademia e dal Conservatorio”.

Come la vorrebbe?

“Vorrei una Perugia ancora più vivibile, inclusiva moderna e sicura, dove la qualità della vita dei cittadini sia al centro dell'azione amministrativa. Una città dove i servizi pubblici siano ancora più efficienti e dove ci sia una forte attenzione alla sostenibilità ambientale ed allo sviluppo economico”.

Prima cosa se venisse eletta?

“Se venissi eletta, la prima cosa che farei sarebbe organizzare una serie di incontri con le università e le imprese strategiche per ascoltare le loro esigenze e soprattutto le loro idee. Credo fermamente nell'importanza del dialogo e della partecipazione attiva come volano di sviluppo, per fare di Perugia una città attrattiva per i suoi giovani cittadini, ma anche per i migliori talenti che trovino in questa città la migliore combinazione di qualità della vita e sostegno dello sviluppo e l'innovazione. A partire da queste consultazioni, definirei le priorità di intervento per i primi mesi di mandato, concentrandomi su progetti immediatamente realizzabili e di grande impatto”.

Un appello agli indecisi e a chi non vota più?

“A chi è indeciso e a chi ha perso la fiducia nella politica, rivolgo un appello sincero: il vostro voto è fondamentale per costruire il futuro della nostra città. Partecipare attivamente alla vita democratica è un diritto e un dovere. Con il vostro sostegno, possiamo portare avanti il nostro ambizioso progetto di rinnovamento e sviluppo per Perugia. Vi invito a dare fiducia a chi, come me, ha già dimostrato impegno e competenza, e che desidera lavorare con passione e dedizione per il bene comune perché puoi non fare politica ma la politica si occupa di te”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il voto - "Al lavoro per rendere la nostra città tanto vivibile quanto attrattiva 365 giorni l'anno"

PerugiaToday è in caricamento