menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso il voto in Umbria - Lignani Marchesani: "Cara Porzi, vuoi un inciucio anche in regione?"

Si infiamma il dibattito politico in vista delle elezioni regionali del 27 ottobre

"Il nuovo governo giallorosso non è ancora partito e già comincia la lista degli abbracci. Donatella Porzi, presidente dem del Consiglio Regionale Umbro ha 'spalancato le porte ai 5Stelle', proponendo subito un tavolo politico per il rilancio della Regione".

Andrea Lignani Marchesani, già consigliere regionale e attuale consigliere comunale a Città di Castello di Fratelli d'Italia, s'inserisce nel dibattito politico che porterà alle elezioni regionale del 27 ottobre e risponde a Donatella Porzi e l'ipotesi alleanza Pd-M5s.

"Come volevasi dimostrare: cosi come il governo nazionale Conte-2 nasce all’insegna dell’inciucio, della paura, delle poltrone, del non voto, della lotta al centro-destra e a Salvini, anche da noi si ipotizza un patto per impedire la svolta, il rinnovamento, dopo le note vicende legate allo scandalo-sanità che ha visto coinvolto il Pd e la giunta di centro-sinistra - scrive in un posto Lignani Marchesani - Facciano pure il tavolo, ma dubito che gli elettori pentastellati umbri, e tanti cittadini che hanno scelto questo partito per rinnovare e moralizzare la politica, caschino tutti in questo inganno: prestarsi alla resurrezione di un Pd che rappresenta unicamente il passato, responsabile del declassamento della nostra Regione, da regione virtuosa a Regione 'in transizione'. Troppo comodo, non pagare il conto. La parola ai cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento