Politica

Elezioni in Umbria, Damilano: "Risultato annunciato, a livello nazionale dice a sinistra e cattolicesimo democratico di ripensarsi"

Il direttore de L'Espresso ospite all'Università per Stranieri per gli incontri Perugia globale promossi dal professor Mario Giro

Il direttore de L'Espresso, Marco Damilano, ospite dell'Università per Stranieri per parlare de "L'evoluzione del sistema politico italiano e gli scenari internazionali".

Il giornalista è stato protagonista degli incontri Perugia Globale, promossi dal professor Mario Giro, docente di storia delle relazioni internazionali.

Il direttore Damilano, nella sua lezione, ha ripercorso la storia italiana contemporanea dall'evento di cui sono ricorsi in questi giorni i trent'anni, ovvero la caduta del Muro di Berlino. Riprendendo le parole dell'ex presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, ha sottolineato come quell'episodio fu storico anche per l'Italia, a suo modo un'anomalia con la Democrazia cristiana lungamente alla guida del Paese, ma anche con un Partito comunista estremamente forte. 

E per quanto riguarda l'attualità, la politica italiana, secondo Damilano "va verso un'instabilità conosciuta, ma con dei protagonisti che sono nuovi, un'incognita in particolare il Movimento cinque stelle". E sul voto in Umbria: "Una svolta epocale, ma i risultati in molti Comuni importanti hanno reso questa svolta meno inaspettata. Sul piano nazionale ha segnato una svolta effettiva. Forse non segna veramente la fine della sinistra e del cattolicesimo democratico, ma obbliga queste forze a una riflessione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni in Umbria, Damilano: "Risultato annunciato, a livello nazionale dice a sinistra e cattolicesimo democratico di ripensarsi"

PerugiaToday è in caricamento