menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università di Perugia, Maurizio Oliviero è ufficialmente il nuovo Rettore

Decreto del Decano dell'Unipg: Oliviero proclamato definitivamente eletto alla carica di Rettore

Il decreto del Decano dell'Università degli Studi di Perugia sistema anche la parte burocratica e mette il sigillo sul verdetto delle urne al ballottaggio: Maurizio Oliviero è proclamato ufficialmente Rettore per il sessennio accademico 2019/2020-2024/2025. E ora che le pratiche sono state smaltite, appare sul tavolo del nuovo Rettore il discorso nomine e deleghe. Un discorso da affrontare anche con l'alleato Elisei.

La nota ufficiale dell'Università - "Il Prof. Vito Peduto, Decano dell’Università degli Studi di Perugia, rende noto che con proprio Decreto n. 7 del 30 maggio 2019, è stato proclamato definitivamente eletto alla carica di Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, per il sessennio accademico 2019/2020-2024/2025, il Prof. Maurizio Oliviero, Professore di I Fascia - SSD IUS/21 “Diritto Pubblico Comparato” – di questo Ateneo". 

I numeri del ballottaggio 

Secondo i dati ufficiali dell'Università degli Studi di Perugia al ballottaggio Oliviero ha ottenuto 638 voti, Cotana 491. Ventuno le schede nulle, 13 quelle bianche. Sui 2.271 aventi diritto, hanno votato in 1.960. Su 1.176 aventi diritto ai seggi 1 e 2 (997 docenti e 179 studenti), hanno votato in 1.085. Sui 1.095 aventi diritto per i seggi 3 e 4, il personale amministrativo e dirigenziale, hanno votato in 875. 

Le prime dichiarazioni nel giorno della vittoria 

“La nostra è una grandissima Università – disse Oliviero la notte della vittoria, il 23 maggio, entrando in Aula Magna del Rettorato  - e da domani la faremo ancora più grande, lo faremo insieme, in un clima rinnovato. Credo che questo Ateneo abbia una grandissima tradizione, ma avrà anche un grandissimo futuro. Voglio fare due ringraziamenti. Il primo lo devo alla mia famiglia: provengo da una famiglia che credo abbia fatto tanti sacrifici e i giovani devono vedere in me un esempio di incoraggiamento. Metteteci passione, amore, coraggio: per questa Università, per il nostro Paese, perché i traguardi si raggiungono. Voglio ringraziare, inoltre, gli studenti, il personale, i docenti. Voglio ringraziare tutti, tutti i candidati che sin qui si sono misurati in questa prova: insieme rifaremo ancor più grande questo Ateneo. Ma soprattutto voglio ringraziare il professor Fausto Elisei: tutto ciò è la dimostrazione che da soli si fa molto poco, bisogna imparare a lavorare insieme e noi cominceremo. Abbiamo sempre detto che volevamo un’Università migliore, ma per pretendere un’Università migliore dobbiamo essere migliori noi stessi per primi. Con tutta l’onestà, l’onore, la responsabilità, mi rendo conto che di fronte a noi abbiamo una prova importante. Posso farvi una sola promessa: metterò tutto il mio impegno affinché questa Università possa avere gli onori che merita, in Italia e in qualsiasi luogo del mondo. Vi ringrazio tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento