Il sopralluogo | Il vice-ministro agli umbri: "Tanti progetti per ridare dignità a questa terra"

L'esponente del Governo Conte, Giancarlo Cancelleri, si è recato in Umbria per effettuare una serie di sopralluoghi in alcuni cantieri

C'è tanta Umbria sul tavolo del Governo, in particolare su quello del Ministero Infrastrutture e dei Trasporti. Parola di vice-ministro Giancarlo Cancellieri. L'esponente grillino del Governo Conte ha effettuato diversi sopralluoghi oggi in Umbria ed ha incontrato anche le istituzioni del territorio per spiegare i progetti "romani" per l'Umbria.  “C’è tanto Umbria nei tavoli del MIT – ha detto Cancelleri – tanti cantieri fermi li abbiamo riaperti e tanti altri abbiamo intenzione di aprirli prossimamente. Una terra così bella ha bisogno di infrastrutture funzionanti ed efficienti per potere essere fruita agevolmente dai suoi abitanti ed essere apprezzata per quello che merita dai tanti turisti che vengono a visitare questa meravigliosa regione”. Come prima tappa, si è recato sul viadotto Montoro, chiuso da giugno a causa di problemi strutturali che hanno richiesto interventi urgenti.

L’intervento sul viadotto Montoro, lungo la strada statale 675 Umbro Laziale (Raccordo Terni-Orte) in provincia di Terni, è stato eseguito mediante martinetti idraulici che hanno sviluppato una forza complessiva fino a 50 tonnellate e che hanno permesso di ripristinare la verticalità della pila interessata, alta 34 metri. Tutte le operazioni sono state monitorate in tempo reale tramite sensori, in modo da fornire ai tecnici tutti i dati necessari per il ripristino dell’opera.

“Domani il viadotto riaprirà al traffico – ha dichiarato il vice ministro Cancelleri – almeno dieci giorni prima rispetto alle più ottimistiche previsioni. Una riapertura che, anche se parziale, ripristina la viabilità, toglie il traffico dei mezzi pesanti all’interno dei centri abitati ed elimina i disagi agli abitanti della zona”.

La visita umbra di oggi del vice ministro Cancelleri è proseguita in direzione del cantiere Ircop, nel tratto di strada della Terni-Rieti, dove da anni i lavori erano fermi "e, grazie all’impegno di questo Governo - ha ribadito l'esponente 5 Stelle - sono ripartiti in maniera spedita con l’obbiettivo di aprire la superstrada entro il prossimo ottobre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confermato l'impegno per realizzare il doppio binario - una sorta di mini-tav umbra - per il tratto di ferrovia Terni-Fossato di Vico sulla linea Roma-Ancona. Il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti si è diretto in Valserra per un sopralluogo nella linea ferrata: prevista la realizzazione di una linea a doppio binario della lunghezza di circa 22 km, tra le stazioni di Terni e Spoleto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento