Politica

Patto Umbria e Toscana per completare la strada dei Due Mari e realizzare la stazione "comune" dell'alta velocità: tutti i particolari

Piena sintonia sull'infrastrutture e sull'alta velocità tra l'Umbria e la Toscana. L'incontro a Palazzo Donini tra i presidenti, Donatella Tesei e Eugenio Giani è stato all'insegna dell'unità, in pieno spirito di rilancio del Centro Italia, dove sono stati affrontati nodi importanti ancora irrisolti che sono stati ribaditi priorità per le due amministrazioni: ovvero i collegamenti stradali e l'aggancio all'alta velocità dei treni per quei territori umbri e toscani lontani dalla linea di Firenze. Due aspetti fondamentali anche per avviare dei pacchetti comuni in futuro sul fronte dell'offerta turistica a livello internazionale. Al summit erano presenti anche i due assessori alle Infrastrutture, Enrico Melasecche per l’Umbria e Stefano Baccelli per la Toscana.

Piena sintonia in particolare sulla tanto discussa stazione dell’Alta Velocità “Media Etruria”. L'obiettivo di Umbria e Toscana: si chiederà al Governo di realizzare e per la cui localizzazione ci si affiderà ad una specifica commissione governativa per individuare la migliore soluzione tecnica, infrastrutturale e ambientale da discutere poi con tutti gli attori coinvolti nel progetto. Progetto che dovrà realizzarsi in coerenza con l’obiettivo che vede il collegamento tra Roma e Milano in meno di tre ore e con l’indispensabile piano di velocizzazione della linea ferroviaria Foligno, Perugia, Terontola. Tra le grandi opere anche il completamento per la E78 dove sarà necessario coinvolgendo la Regione Marche e "avviando l’interlocuzione con Anas per trovare una soluzione rapida e efficiente a tema del suo completamento". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto Umbria e Toscana per completare la strada dei Due Mari e realizzare la stazione "comune" dell'alta velocità: tutti i particolari
PerugiaToday è in caricamento