Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Sanità, ripristinato in Umbria l'aborto farmacologico in day hospital. Bori: "Ora contraccezione gratuita"

Sono passati quattro mesi ma, come annunciato dall'assessore Coletto sollecitato dall'opposizione, ora anche la sanità di casa nostra si è adeguata alle nuove linee guida del Ministero

Nella ultime ore si è messa fine alla polemica politica sulla interruzione di gravidanza in day hospital in Umbria dopo il blocco della Regione - con l'obbligo di ricovero di 3 giorni -  e poi la modifica, anche via del caso in questione, delle normative nazionali che hanno autorizzata questa pratica di cui Palazzo Donini era stato pre-cursore. Sono passati quattro mesi ma, come annunciato dall'assessore Coletto sollecitato dall'opposizione, ora anche la sanità di casa nostra si è adeguata alle nuove linee guida del Ministero in merito all’interruzione volontaria di gravidanza, in particolare per la modalità farmacologica.

Diventa cartastraccia la delibera della Giunta Tesei. Soddisfatto il capogruppo del Pd Tommaso Bori che da tempo sollecitava il ritorno dell'interruzione di gravidanza in day hospital: "Anche in Umbria sarà possibile scegliere senza il ricovero ospedaliero forzoso di tre giorni e fino alla nona settimana. Si tratta di una vittoria delle forze sane dell’Umbria, delle donne e di tutti coloro che hanno a cuore i diritti civili, conquistati dopo anni di lotte, ma anche e soprattutto della medicina basata sull'evidenza". Ma per il Pd e la sinistra questo deve essere solo un punto di partenza perchè, a loro giudizio, la legge 194 non sarebbe ancora attuata pienamente. "Va rafforzata la rete consultoriale, delle strutture ginecologiche ospedaliere e la promozione dell’educazione alla sessualità e all’affettività nelle scuole. Nostro obiettivo è, nel breve termine, quello di ottenere la contraccezione gratuita”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, ripristinato in Umbria l'aborto farmacologico in day hospital. Bori: "Ora contraccezione gratuita"

PerugiaToday è in caricamento