Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

La piccola Umbria torna nei ruoli strategici: la Tesei membro effettivo in Europa, Fioroni e Agabiti in super-commissioni

Importante riconoscimento in conferenza regioni d'Italia: Fioroni alla guida della commissione digitale e tecnologia

La piccola Umbria strappa tre importanti nomine a livello di conferenza nazionale delle regioni e soprattutto in ambito europeo tornando ad essere membro permanente del comitato europeo delle Regioni, la seconda camera di Bruxelles nell'ambito dell'unione europea. Due importanti riconoscimenti per trattare in prima persona sia con il Governo italiano che in Europa. Iniziamo da quest'ultima: la Presidente della Regione, Donatella Tesei, sarà come detto membro del Comitato europeo delle Regioni che dialoga direttamente con il parlamento europeo.

Il Comitato europeo delle Regioni è composto da 329 membri che rappresentano gli enti regionali e locali provenienti da tutti i 27 Stati membri dell’UE. In sede di commissioni della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, a seguito dell’avvicendamento dell’ufficio di presidenza della stessa Conferenza, la Commissione per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione sarà coordinata dall’Assessore regionale Michele Fioroni e si occuperà: Agenda Digitale, Transizione Digitale delle PA, imprese e terzo settore, Infrastrutture TLC (Banda Ultra Larga, 5G, WiFi), Reti di sensori IOT, Smart City/Community, Competenze Digitali, Servizi on line e Dati, mercato digitale.

La Commissione Affari finanziari, la cui vice coordinatrice sarà l’Assessore regionale Paola Agabiti, tratterà le materie: Affari finanziari e riforma della finanza regionale, armonizzazione dei bilanci pubblici e coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario, casse di risparmio e rurali, aziende di credito a carattere regionale, enti di credito agrario e a carattere regionale, programmazione e controllo di gestione, statistica. Coordinamento permanente in materia statistica in relazione all’assorbimento delle funzioni del CISIS. 

“L’Umbria ha ottenuto importanti incarichi in Commissioni strategiche – ha affermato la Presidente Tesei – questo vuol dire sicuramente responsabilità ma anche l’opportunità di dare un fattivo contributo in settori che, specialmente in questo periodo storico che stiamo vivendo e nell’ottica del rilancio del Paese, sono vere colonne portanti”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piccola Umbria torna nei ruoli strategici: la Tesei membro effettivo in Europa, Fioroni e Agabiti in super-commissioni

PerugiaToday è in caricamento