Politica

Indennità Covid 19 a tutti gli operatori sanitari in prima linea: la decisione ufficiale della Regione

Una decisione che vuole sottolinerare un lavoro incredibile fatto sia negli ospedali che direttamente sul territorio

Indennità da coronavirus per tutti gli operatori sanitari dell'Umbria impegnati in prima linea in questa difficile battaglia contro il nemico invisibile, il coronavirus. L'annuncio è stato dato direttamente dall'assessore regionale Luca Coletto, dopo il via libera della Giunta Tesei. "Abbiamo deciso di assegnare a tutti gli operatori sanitari, l'indennità da Covid 19. Una decisione che vuole sottolinerare un lavoro incredibile fatto sia negli ospedali che direttamente sul territorio. Siamo orgogliosi dell'impegno e dei risultati ottenuti in questo momento di grave emergenza sanitaria.  Non vuole essere un riconoscimento materiale, bensì un atto dovuto per il grande lavoro che a vari livelli stanno svolgendo tutti coloro che lavorano nella sanità”". Anche la Presidente Donatella Tesei ha voluto ringraziare i camici bianchi della task-force sanitaria dell'Umbria che operano a stretto contatto con il governo politico: dal direttore Claudio Dario alle due professore Francisci e Giaimo che praticamente stanno vivendo all'interno dei laboratori non solo per quanto riguarda i tamponi ma per i protocolli su i test rapidi in via sperimentale per i farmaci utilizzati sui pazienti.

"Ringraziando voi - ha spiegato la Tesei - per l'impegno e la professionalità, ribadisco il grazie degli umbri anche a tutti quelli che oggi stanno lottando per la salute di tutti". Nei giorni scorsi il gruppo della Lega Umbria, il più forte della maggioranza di centrodestra in consiglio regionale, aveva chiesto di istituire l'indennità per gli operatori sanitari:  “L’assessore regionale alla sanità Luca Coletto e la governatrice Donatella Tesei - hanno continuato gli esponenti di maggioranza - da settimane stanno intraprendendo questo percorso anche attraverso interlocuzioni sindacali. Crediamo sia il giusto riconoscimento a chi è impegnato tutti i giorni a salvare vite mettendo a rischio la propria. Mentre in Umbria vogliamo passare quanto prima dalle parole ai fatti, auspichiamo che il Governo nazionale recepisca le proposte della Lega di detassare il 70% degli stipendi di tutto il personale medico sanitario". L'ammontare della cifra dell'indennità non è stata comunicata: "E' in corso una trattativa-confronto con i sindacati di categoria". Ha ammesso l'assessore Coletto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indennità Covid 19 a tutti gli operatori sanitari in prima linea: la decisione ufficiale della Regione

PerugiaToday è in caricamento