rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Candidata umbra a Miss Italia insultata: "Meticcia. Torna al tuo paese". Il Pd: "Serve cultura della tolleranza contro tutto questo odio"

“Preoccupa e lascia l’amaro in bocca la tempesta di insulti razzisti e intrisi di ignoranza e grettezza che si è abbattuta su Anna Giulia Fossatelli, diciottenne ternana candidata a Miss Italia": il segretario regionale del partito Democratico, Tommaso Bori, è tornato sulla gicenda della giovane ragazza di Terni che sta partecipando alle selezioni di Miss Italia al centro del mirino per le sue origini.Dal Pd piena solidarietà alla giovane dopo insulti razzisti: ‘Meticcia’, ‘mezza araba’, ‘torna al tuo paese’, ‘la tipica italiana della Turchia’ sono solo alcuni degli epiteti con cui è stata apostrofata la ragazza.  

"Va tutta la nostra solidarietà. La vicenda, che stigmatizziamo con forza - ha spiegato Bori - è il segno di tempi complicati, in cui si amplificano i segni di un sottobosco culturale intollerante e discriminante. Anche per il colore della pelle. Quello che sentiamo, oltre al profondo timore per la pervasività di una dilagante inciviltà - perché di questo si tratta - è il peso di una responsabilità politica e istituzionale da onorare con impegno, perché si arginino razzismi, intolleranze, discriminazioni, violenza". 

Il segretario invita tutte le istituzioni ad adoperarsi per far emergere la cultura della tolleranza e della inclusività: "Il dialogo, il confronto, l’accoglienza, la tolleranza non vanno solo predicate ma soprattutto praticate con tutti gli strumenti a disposizione, dall’educazione nelle aule scolastiche ai progetti istituzionali legati a cultura e welfare. Ce ne faremo carico in ogni sede, politica e istituzionale, e per quanto di nostra competenza, perché la nostra società faccia un passo in avanti e perché quello che è successo ad Anna Giulia diventi un esempio di violenza da condannare, non da emulare”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidata umbra a Miss Italia insultata: "Meticcia. Torna al tuo paese". Il Pd: "Serve cultura della tolleranza contro tutto questo odio"

PerugiaToday è in caricamento