menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Movimento 5 Stelle Umbria lancia micro-credito con i soldi risparmiati

Movimento 5 Stelle Umbria lancia micro-credito con i soldi risparmiati

"Risparmiare i fondi del gruppo regionale non è punto di merito": lo dice la grillina Carbonari. Ma non era l'opposto?

L'annuncio di Squarta di restituire 45mila euro di fondi pubblici per fini istituzionali da destinare eventualmente a progetti legati all'autismo, ha provocato diverse reazioni. Tra cui quella del consigliere regionale del M5S che cozza con le politiche anti-casta dei pentastellati...

Marco Squarta, capogruppo di Fratelli d'Italia in regione, ha scatenato le ire dei colleghi dopo che ha annunciato che avrebbe restituito 45mila euro dei fondi del gruppo consiliare. Ha auspicato che quei soldi, poi, l'assemblea regionale li utilizzasse per progetti legati all'autismo. Non ha detto altro.

Eppure si è scatenata la battaglia da parte di alcuni consiglieri. Il resistente - nel senso colui che voleva a tutti i costi finire la legislatura con la Marini - capogruppo del Pd Gianfranco Chiacchieroni ha così sentenziato: "i risparmi dei gruppi consiliari non possono essere destinati a specifici capitoli, tornano semplicemente al bilancio regionale. Andrebbe quindi fatta una ricognizione sui fondi ‘avanzati’ dai gruppi. Il singolo consigliere non può certo stabilire a cosa destinare quei risparmi". 

Per Roberto Morroni di Forza Italia "bisognerebbe capire come mai i gruppi non usano questi fondi" se fossero eccessivi vanno tagliati, ma comunque i fondi "vanno utilizzati per le finalità istituzionali a cui sono destinati”. Insomma i soldi per la politica non possono essere utilizzati diversamente.

L'esponente del Movimento 5 Stelle Maria Grazia Carbonari  ha così sentenziato in aula durante l'assestamento di bilancio:  " Non avere speso i fondi a disposizione non è un punto di merito”. Non è punto di merito?

Ma dottoressa Carbonari lei appartiene ad un movimento che del rispamio dei costi della politica ne ha fatto una bandiera accusando tutti gli altri di non seguire questo esempio. Lei dottoressa Carbonari fa parte di un movimento politico che con i soldi risparmiati dello stipendio dei parlamentari ha realizzato molti fondi per sostenere le start up e la piccola media impresa. Detto questo: è sicura che risparmiare i soldi dei gruppi non sia comunque una cosa positiva, un qualcosa di rilevante?

I soldi risparmiati da Squarta sono gli stessi risparmiati meritoriamente dal suo movimento. Se è stato un furbacchione lui, sono furbacchioni anche tutti gli altri. Ma ci piace pensare che i soldi quando sono risparmiati e possono essere utilizzati per gli ultimi, per chi sta male... non hanno né odore né colore politico. Se non crede a noi - i giornalisti... brutta categoria... - interroghi sulla questione i parlamentari Gallinella e Ciprini e il senatore Lucidi che in tutti questi anni hanno restituito molti soldi e fatto del bene. Anche loro dunque non sono meritevoli? Per noi sì... perchè potevano arricchirsi come gli altri, invece per una idea di società hanno rinunciato al cash e si sono battuti per fare un fondo speciale... che prima non c'era. 

micro-credito5-stelle-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento