Ospedali umbri, passa la proposta del capogruppo Pace: "I papà torneranno nelle sale parto"

La notizia fornita dall’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, durante la sua informativa in Aula

I papà potranno tornare in sala parte anche negli ospedali Covid dell'Umbria. La proposta del capogruppo di Fratelli d'Italia, Eleonora Pace, è stata accolta dalla Giunta regionale in particolare dall'assessore Luca Coletto. “Ripristinata nelle strutture ospedaliere umbre una piccola grande opportunità" ha affermato l'esponente di maggioranza "Consentire nuovamente l’ingresso dei neo papà nelle sale parto, nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza. Dopo mesi di difficoltà in cui la nostra regione si è distinta per organizzazione e capacità del suo sistema sanitario oggi arriva quest’altra bella notizia fornita dall’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, durante la sua informativa in Aula”. 

“Oltre ai ringraziamenti – ha concluso il capogruppo Pace - comunico che, appena ci sarà consentito, in qualità di presidente della Commissione sanità della Regione Umbria, insieme alla presidente Tesei, visiteremo tutte le sale parto della nostra regione in segno di vicinanza ed affetto per tutte le mamma e per tutte il personale medico e paramedico che ha reso i nostri punti nascita un fiore all’occhiello della nostra sanità. Il nostro auspicio è che nei prossimi anni l’alta qualità della vita nella nostra regione possa annoverare oltre che ambiente d’eccellenza, vivibilità dei nostri comuni e una lunga aspettativa di vita per i suoi residenti, anche una maggiore percentuale di nuovi nati. Per dare futuro e forza alla nostra bella Umbria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore Luca Coletto ha chiarito le nuove disposizioni: "Per i PERCORSI NASCITA e post partum
saranno privilegiate le consulenze da remoto, mentre gli accessi saranno regolati con spazi dedicati, un solo accompagnatore se la donna è asintomatica, il partner assisterà al parto previa test molecolare. Dopo il parto dimissione precoce e protetta per madre e bambino, assistenza a distanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento