Tamponi e file, Squarta-Pace lanciano piano per la riorganizzazione: "Corsia preferenziale per bimbi, disabili e anziani"

I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, hanno fatto richieste specifiche alla Giunta per rilanciare i tamponi rapidi in modalità drive-through

Attivare una corsia preferenziale per bambini piccoli, disabili, anziani e donne in gravidanza nell’effettuare i tamponi rapidi in modalità drive-through. A chiederlo sono i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Eleonora Pace (capogruppo) e Marco Squarta (presidente Assemblea legislativa). Un “valido modello di prevenzione dal contagio” che, tuttavia, secondo Fdl andrebbe rimodulato dal punto di vista dell’orario e delle priorità di chi deve sottoporsi al tampone. In primis, appunto, bambini fino a sei anni, over 65, chi è affetto da disabilità e donne in stato di gravidanza.

Richieste che saranno oggetto di una mozione da presentare alla giunta. “Il Covid 19 ha necessariamente portato ad una modificazione dei sistemi di fruizione delle normali attività sanitarie, richiedendo alle strutture preposte ed al personale sanitario uno sforzo maggiore nel dover identificare i soggetti positivi al fine di poter limitare i contagi. Rispetto all’attuale contesto epidemiologico e il gravoso carico assistenziale che ne deriva – scrivono nel documento - occorre ridefinire e se necessario modificare modelli organizzativi che possano semplificare la possibilità di accedere ai servizi diagnostici ottimizzando i tempi del prelievo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico, i due esponenti del Gruppo FdI chiedono dunque alla Giunta regionale di valutare la possibilità di riorganizzare questo modello di prevenzione del contagio, per favorire il superamento delle difficoltà emerse in questi giorni nei siti di prelievo considerando, a tal fine, la possibilità di prevedere una corsia preferenziale di accesso per poter limitare la permanenza in auto di queste categorie di utenti ed ottimizzare le tempistiche per l’esecuzione del tampone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento