menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E la Marini zittisce il Grillo polemico: "I miei contributi? Come la tua deputata Ciprini"

La presidente della Regione ribatte alle accuse del Movimento 5Stelle e del leader pentastellato: "Accuse false e offensive". Poi ribalta la questione e tira in ballo l'onorevole Ciprini

Rispondere a uno per spiegare a tutti. La questione della “turbopensione”, per dirla come Grillo, della presidente della Regione Umbria si articola in un nuovo capito. Titolo: la Marini risponde per le rime ai pentastellati. “Sono false ed infondate, oltre che offensive, le informazioni che da tempo il Movimento 5 Stelle dell’Umbria sta diffondendo riguardo alla posizione lavorativa, previdenziale e pensionistica della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini”.

Insomma, Catiuscia dice no. E di nuovo no. La nota di Palazzo Donini, invece, spiega nel dettaglio (con venatura polemica annessa): “La presidente Marini è attualmente in regime di aspettativa, non retribuita, secondo quanto previsto dall’articolo 31 della legge 300 del 1970, ovvero, piaccia o non piaccia al Movimento 5 stelle, lo Statuto dei lavoratori, tuttora ancora in vigore”.

E ancora: “Sempre sulla base della medesima norma, alla presidente Marini vengono riconosciuti i così detti contributi figurativi, che costituiscono l’unica e sola base pensionistica della presidente”.

Dalla parata al contrattacco il passo è breve. Brevissimo. Anzi, immediato. Un unico movimento fluido: “Di questa norma di legge beneficiano centinaia di eletti in Parlamento e nei consigli regionali che, in quanto dipendenti pubblici o privati, sono in regime di aspettativa non retribuita per incarichi elettivi, come, ad esempio, la parlamentare umbra del Movimento 5 Stelle Tiziana Ciprini, dipendente della Regione Umbria che, su sua richiesta, gode dello stesso regime di contribuzione figurativa della presidente Marini”. E adesso?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento