Politica

Governo Meloni, sottosegretario Prisco: "Tutela legale per forze dell'ordine e vigili del fuoco in caso di processo"

Ancora una volta il Governo Meloni va incontro alle richieste delle forze dell'ordine e anche dei Vigili del Fuoco, corpo amatissimo e prezioso per la società ma che dagli stipendi alle assunzioni sono sempre finiti in secondo piano rispetto a Polizia, Carabinieri e Finanza. Il sottosegretario agli Interni, Emanuele Prisco, umbro e membro di Fratelli d'Italia, ha fatto il punto sulle modifiche. 

“Bene l’approvazione alla Camera dell'emendamento che, come riformulato dal Governo, oltre al potenziamento della tutela legale per gli appartenenti alle forze di polizia estende il medesimo beneficio anche al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco indagati o imputati per fatti inerenti al servizio. Raddoppiata la misura di anticipo delle spese legali per il personale del comparto e portandola da 5 a 10 mila euro". 

L’intento è quello di rafforzare gli strumenti di tutela previsti in favore degli appartenenti alle Forze di polizia e al Corpo nazionale dei vigili del fuoco, che si trovano ad affrontare spese di difesa in procedimenti giudiziari connessi all'attività professionale. 

"Oggi viene inoltre introdotta una seconda novità, che risponde a criteri oggettivi di giustizia: lo Stato non chiederà la restituzione delle somme anticipate per le spese legali nel caso in cui il procedimento penale si sia concluso in assenza dell’accertamento della responsabilità del dipendente. E’ motivo di orgoglio per Governo e Parlamento aver dimostrato ancora una volta l’attenzione al comparto sicurezza e soccorso: lo Stato è ogni giorno e concretamente al fianco di chi quotidianamente difende e protegge i cittadini”: ha concluso Prisco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo Meloni, sottosegretario Prisco: "Tutela legale per forze dell'ordine e vigili del fuoco in caso di processo"
PerugiaToday è in caricamento