Umbria, il consiglio regionale dice sì a dotare di taser e spray al peperoncino la polizia penitenziaria

Passa la proposta della consigliera leghista Peppucci che impegna la giunta a fare pressioni sul Governo per la nuova dotazione

Il consiglio regionale dell'Umbria, a maggioranza, ha approvato e rigirato alla giunta regionale una proposta in favore della polizia penitenziaria alle prese con molte aggressioni gravi anche nei carceri di casa nostra. La consigliera Francesca Peppucci, prima firmataria, insieme a tutto il gruppo della Lega, ha presentato la mozione che impegna la Giunta ad “assumere ogni opportuna iniziativa e confronto con il Governo al fine di dotare gli agenti di Polizia penitenziaria di pistole a impulsi elettrici (conosciuta come taser) e spray urticante, affinché possano poter fronteggiare situazioni di autodifesa in caso di necessità”. La maggioranza a ranghi compatti ha votato a favore, contro invece i rappresentanti dell'opposizione. 

"Le notizie di ferimenti e violenze verso la Polizia penitenziaria sono praticamente quotidiane e non possiamo attendere il prossimo caso per chiederci in che modo intervenire: colluttazioni e ferimenti sono stati 232 nel 2019 e già 138 nei primi sei mesi del 2020. La materia sicurezza – ha spiegato Francesca
Peppucci - non è di diretta competenza dell’Assemblea legislativa, ciò nonostante è importante che la Giunta regionale dia un segnale e richieda al Governo nazionale di farsi carico del problema. Una dotazione adeguata per gli agenti penitenziari significa una maggiore sicurezza per loro quanto per i detenuti non violenti, che potranno a loro volta essere meglio tutelati. Soddisfatta che oggi il consiglio regionale si sia espresso a favore del potenziamento dell'equipaggiamento degli agenti di polizia penitenziaria. Abbiamo iniziato un percorso importante per la tutela della sicurezza di uomini e donne che ogni giorno mettono a repentaglio la propria vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento