Politica

Regione e famiglie | Ecco il nuovo bando Tesei-Agabiti per i giovani: fino a 400 euro di contributo per fare sport

"Importante forma di sostegno ai nuclei familiari al fine di incoraggiare l’aggregazione, l’integrazione, l’attività motoria, diffondere la cultura dello sport come strumento per il benessere psico-fisico"

Fino a 400 euro di contributo per le spese sostenute dalle famiglie per far praticare lo sport ai proprio figli in  associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte nel registro nazionale tenuto dal CONI o dal CIP alla data del 30 settembre 2022. I rimborsi riguarderanno ragazzi e ragazze nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2005 ed il 31 dicembre 2016, iscritti nel periodo settembre 2022 - maggio 2023 ad una associazione o società sportiva dilettantistica, con attestazione ISEE inferiore o pari a 30.000 euro. La decisione è stata presa dalla Presidete Tesei e dell'asessore allo sport Paola Agabiti che hanno messo a bilancio fino a 3 milioni di euro.  Il bando verrà pubblicato entro il mese di dicembre 2022.

   “Si tratta - sostiene l’assessore regionale allo Sport, Paola Agabiti - di una importante forma di sostegno ai nuclei familiari al fine di incoraggiare l’aggregazione, l’integrazione, l’attività motoria, diffondere la cultura dello sport come strumento per il benessere psico-fisico e promuoverne i valori educativi. Una misura, realizzata in collaborazione con il CONI regionale, che costituisce un fondamentale ausilio per le famiglie, in una fase in cui vedono ridursi drasticamente il loro potere di acquisto. Al tempo stesso – afferma - uno strumento che ci consente di essere vicini alle società e alle associazioni sportive che si trovano ad affrontare oneri crescenti nella gestione degli impianti. Con tale strumento vogliamo, infatti, incentivare e diffondere la pratica delle differenti discipline sportive e ampliare la platea dei ragazzi e delle ragazze che oggi praticano sport”.

Soddisfatta la Presidente Tesei che sta potenziando anno dopo anno le poltiche in favore della famiglie umbre: " L’amministrazione regionale cerca di stare loro accanto sin dal momento della nascita dei figli fino al loro percorso formativo, ludico e sportivo. Una misura, questa che riguarda lo sport, così come le altre già messe in campo, che aveva registrato un grande successo lo scorso anno e che viene ripetuta allargando ancora di più la platea che ne potrà beneficiare. Un ringraziamento al Coni regionale per la collaborazione in quello che è stato ed è, è proprio il caso di dire, un vero gioco di squadra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione e famiglie | Ecco il nuovo bando Tesei-Agabiti per i giovani: fino a 400 euro di contributo per fare sport
PerugiaToday è in caricamento